Pallamano, Serie A2 femminile: Aretusa-Conversano 33-22

Si ferma a tre il numero di vittorie consecutive per le ragazze della Pallamano Conversano che devono arrendersi in terra siciliana all’Aretusa Siracusa dell’ex Ceklic.

La gara si mantiene in equilibrio fino a metà della prima frazione di gioco quando Ceklic, Giallongo e Lattuca scavano il solco di cinque reti che permette alle ragazze di coach Izzo di andare negli spogliatoi sul 16-11.

Nel secondo tempo le giovanissime conversanesi provano a rispondere colpo su colpo alle avversarie ma alcuni errori di troppo dalla linea dei sette metri e alcune disattenzioni difensive permettono all’Aretusa di prendere il largo e chiudere il match sul 33-22.

Le giovanissime ragazze di coach Iaia mantengono comunque la terza posizione in classifica a cinque punti dalle siciliane ma con due gare da recuperare a quattro giornate dal termine del campionato.

Domenico Iaia: “Ieri abbiamo certamente giocato contro una squadra forte in ogni singolo ruolo e che certamente non poteva sprecare gli importanti sforzi economici fatti per tentare la promozione nella massima serie. Noi dal nostro canto, pur in emergenza, abbiamo disputato una gara confusa con poche idee. Ben vengano partite del genere perché ci insegnano a capire quanta strada dobbiamo ancora percorrere, dandoci anche la consapevolezza che possiamo raggiungere obiettivi importanti alla luce delle cose belle viste finora in campionato e a sprazzi anche nella gara di ieri”.

Il Conversano torna in campo sabato 10 aprile contro la capolista Teramo.

Ufficio Stampa

Pallamano Conversano

1313