• sabato , 21 aprile 2018

WEEK-END: DA 40°C A 30°C IN 24/36 ORE, IN ARRIVO FORTE MAESTRALE

Il gran caldo sta portando temperature di 10°C oltre la media stagionale. In questa settimana abbiamo raggiunto tranquillamente i 35°C e anche superati tra leccese, barese e foggiano. Nel week-end, svolta dal punto di vista meteorologico.

PREVISIONI DEL WEEK-END: Venerdì sarà una giornata molto secca dal punto di vista delle piogge, resterà caldo afoso su tutto il Sud-Est barese e temperature ancora molto elevate.

SABATO, invece, la situazione tenderà a cambiare grazie ai venti di maestrale (ancora deboli) e ad una goccia fredda in quota che ci riporterà alle medie stagionali. Per la giornata di domenica, invece, maltempo in arrivo specialmente in mattinata sulla Puglia centro-settentrionale e venti in aumento nel corso del pomeriggio.

TEMPERATURE: come già anticipato, dunque, le temperature subiranno un vero e proprio crollo in 24/36 ore. Per la giornata di venerdì, infatti, avremo massime ancora molto elevate sui 38-40°C nel barese, ma praticamente in tutta la Puglia. Sabato si scende anche sotto i 30°C specialmente lungo le coste, con massime non oltre i 27-28°C; qualche grado in più nelle zone interne. Domenica, grazie anche ai venti le temperature saranno di poco sotto i 30°C su tutta la Puglia.

VENTI: per quanto riguarda la ventilazione per domani, venerdì 30 giugno, avremo ancora venti di Scirocco deboli. Sabato questi ruoteranno a maestrale ma assumeranno un’intensità debole, leggermente più forti nel corso del pomeriggio, ma il vero maestrale arriverà domenica pomeriggio con intensità anche vicine ai 50 km/h (specie in serata sulla Puglia centrale). 

In sintesi, si potrà andare al mare fino a sabato mattina; domenica i mari saranno molto mossi.

La prossima settimana, almeno per il momento, vedrà una nuova fase di caldo (non troppo intensa) a partire da mercoledì. Su questo ci saranno aggiornamenti che vi invitiamo a seguire sulla nostra pagina Facebook Meteo2P (clicca QUI ) o sul nostro sito web www.meteopugliapolignano.it

ALESSIO COLELLA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts