Conversano (Ba) *- Al secondo tentativo gli *Azzurri Conversano* non
riescono a conquistare la prima vittoria esterna del 2023 e presso il
*PalaColombo
*di *Ruvo *si arrendono ai padroni di casa del Futsal Byre al termine di
una gara ricca di colpi di scena in cui le due squadre si dividono
equamente i due tempi con la formazione locale che alla fine si dimostra
più cinica e spietata. La banda del presidente Mino De Girolamo, dunque,
torna a casa a bocca asciutta, nonostante un ottimo primo tempo da cui
poter ripartire, e resta immischiata nella zona calda della classifica con
17 punti assieme a *Terlizzi *e Cus Bari.

*LA GARA *–Mister Giliberti costretto come di consueto a fare la conta
degli infortunati con D’Ecclesiis, Renna, Aiuto, Caradonna ancora fermi ai
box, con Achille squalificato e con Sibilia indisponibile. Lo starting five
è inizialmente formato da Montrone, Corona, Pedone, Ciavarella e Cannone,
mentre dall’altra parte il tecnico Piacenza punta forte sulla voglia di
riscatto dei suoi reduci da tre sconfitte consecutive tra Coppa e
campionato. L’avvio di gara sorride agli Azzurri i quali, dopo l’ottimo e
prestigioso successo ottenuto nell’ultimo turno al cospetto della capolista
Andria, provano a dare continuità a risultati e prestazioni, e al minuto
numero 6 si portano in vantaggio con Ciavarella, abile nel realizzare la
sua settima rete stagionale e a coronare nel migliore dei modi il grande
impatto alla gara dei conversanesi. Trascorrono al sette minuti ed i numeri
del numero 9 turese vanno nuovamente aggiornati in virtù della rete del
provvisorio 2-0 conversanese, rete che coincide con l’ottava marcatura
personale in stagione. I padroni di casa cercano di reagire, complice anche
il netto calo di tensione degli ospiti, ma nella prima frazione di gioco il
Ruvo non riesce a trovare particolari sbocchi dalle parti di Montrone,
merito anche dello stesso estremo difensore ospite che risponde sempre
presente quando chiamato in causa compiendo almeno un paio di straordinari
interventi. All’intervallo, così, gli Azzurri si ritrovano sul doppio
vantaggio e con tanta voglia di completare la missione nella ripresa. La
musica, tuttavia, cambia totalmente nella seconda frazione anche se i
padroni di casa impiegano quasi metà frazione per realizzare la rete che,
di fatto, cambia le sorti dell’incontro. E’ il 10’, infatti, quando il
ruvese Sette sigla il gol del momentaneo 1-2, seguito in rapida successione
da Ciliberti che al minuto 13 impatta il match gelando le velleità di
successo conversanese. A questo punto gli ospiti sembrano un pugile
stordito e la sfortunata autorete di Bratta non è altro che la classica
goccia che fa traboccare il vaso e che spalanca le porte del soprasso ai
locali. Prima del triplice fischio di chiusura c’è spazio anche per il
poker firmato ancora Ciliberti, il quale mette a segno la rete che manda il
match in archivio con il punteggio di 4-2. Per gli Azzurri una sconfitta
amara al termine di una prestazione dai due volti: ottima nella prima parte
di primo tempo e da rivedere nei restanti trenta minuti di gara. Sabato
prossimo turno di stop per il campionato per lasciare spazio alle Final
Four di Coppa Italia e per mister Giliberti le prossime due settimane di
lavoro prima del ritorno in campo saranno importanti soprattutto per
svuotare l’infermeria e recuperare qualche pedina preziosa.

Futsal Byre Ruvo – Azzurri Conversano 4-2 (p.t. 0-2)
Futsal Byre Ruvo: Marinelli, Bonvino, Sette, Campanale, Pellegrini,
Bernardo, Annese, Mastrorilli, Ciliberti, Guastamacchia, Mastropirro,
Schiavone. All.: Gianpaolo Piacenza.
Azzurri Conversano: Montrone, Bratta, Pedone, Lemonache, Novelli, Masi,
Sciannamblo, Corona, Ciavarella, Cannone, Pascale.