• sabato , 19 agosto 2017

RIFIUTI ESISTENZIALI

 A CURA DI MIMMO DERASMO

Gli scarichi che inquinano l’ambiente  in ITALIA non vengono fuori solo dalle fogne, ma da tutto l’ambiente politico responsabile del sistema sociale, culturale, legale, economica ed altro. Si pubblicizzano le uguaglianze quando queste vengono disattese proprio dagli organi che dovrebbero guidarci e dovrebbero essere grati di averci disponibili a pagar loro stipendi, che loro stessi quantificano, stratosferici e vitalizi immeritati. Il tutto articolato senza misure, regole, controlli con un carattere delinquenziale che unisce tutti i colori, in maggioranze politiche mai verificatesi. Al politico il vitalizio non si tocca; al pensionato l’indicizzazione della pensione si toglie.

Qualche esempio?  = sig. MONTI: euro 52500 mensili; sig. NAPOLITANO : euro 49400  mensili;  sig. SCHIFANI : euro 36700  mensili; sig. FINI : euro 32400 mensili   =       pensionato :  da  euro 2000 mensili …… NO INDICIZZAZIONE.       

Mi piacerebbe continuare ma le notizie di stampa sono estremamente lunghe in questo settore e non ho spazio. Come si calcolano gli stipendi i politici se si sentono notizie diverse che provengono da ogni latitudine politica italiana e non coincidono qualunque sia la sedia che si occupa? Non ci sono regole nazionali e se ci fossero non vengono osservate. Ogni politico coltiva e concima il proprio orto e i frutti diventano voti. Come si spiegherebbe altrimenti che la casa di PIRANDELLO ( 80 metri quadri ) , in Sicilia, conta 68 dipendenti che dovrebbero sorvegliarla, pulirla, conservarla, ecc.   ………..  Saranno sufficienti?    

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts