• sabato , 16 dicembre 2017

Redazione

C’era una volta un contadino che camminava nelle campagne di Polignano, ad un certo punto udì una voce che chiedeva aiuto, era una vipera schiacciata sotto un sasso che lo pregava di liberarla. L’uomo, preso da compassione, sollevò il sasso ma in quello stesso istante la vipera si girò di scatto e lo morse alla mano. Lui, impallidito, chiese: “Perché mi fai questo?” E la vipera: “E’ la mia natura, io mordo”. Questa storia per dirvi che se sarete morsi da La Vipera il motivo è che amiamo la nostra professione, nel senso che saremo sempre giornalisti onesti e corretti pronti a denuciare i malefatti. Il nostro morso sarà sempre letale perché la verità è pericolosa.

 

LA REDAZIONE

 

maria

DIRETTORE:

Maria Sportelli  

telephone

 392.231.8950

Mimmo Donghia

Video & Foto:

Mimmo Donghia

telephone

  339.4824808

REDAZIONE

Via Magna Grecia, 10 – Conversano, Bari Tel. 392.2318950

CONTATTI

E-mail: info@lavipera.it 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA