• sabato , 16 dicembre 2017

PUTIGNANO, “PLEBISCITO DI LIBRI” LUGLIO 2016

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO]

PUTIGNANO – Nel mese di luglio il protagonista di Plebiscito di Libri sarà il calcio! Avremo il piacere, infatti di ospitare Franco Causio, calciatore campione del mondo nel 1982, e Michele Salomone, voce storica del Bari. Dopo di loro cambieremo decisamente genere e, coerenti con la nostra idea di valorizzazione del territorio, avremo come ospite Elisabetta Pastore, giovane autrice pugliese che ci presenterà il suo libro d’esordio che fu segnalato al Premio Calvino nel 2014.
Gli incontri sono stati organizzati dalla Birreria Oi! con la partnership della Libreria Simone (corso Umberto I n. 90 – Putignano) che sarà presente con i libri degli autori.
Media Partner Radio Juso Pirata.
Direzione artistica Mariaclelia Labbate.
9 Luglio ore 21:00
Presentazione del libro Vincere è l’unica cosa che conta, pubblicato da Sperling & Kupfer. Sarà presente per parlare del libro l’autore Franco Causio. Con la partecipazione di Giuseppe Chiarolla.
IL LIBRO:
Classe e dribbling, piedi di velluto ed eleganza atletica: Franco Causio, il “Barone”, ha fatto della fantasia uno dei suoi tratti distintivi. Nato a Lecce, è diventato grande alla Juventus in cui ha giocato dodici stagioni e con cui ha vinto sei scudetti, una Coppa Uefa e una Coppa Italia, oltre ad aver partecipato a tre mondiali (compreso quello vinto nell’82). Campione indiscusso e uomo di poche parole, ha giocato con e contro i più grandi calciatori di un periodo leggendario: Zoff, Gentile, Tardelli, Rossi, Scirea, Facchetti, Altafini, Zico, Platini, Cruijff, Maradona … un mitico album delle figurine rimasto nel cuore di milioni di innamorati del pallone. In questo libro, per la prima volta Causio si racconta con la schiettezza che l’ha sempre caratterizzato e rievoca tempi e personaggi del grande calcio degli anni Settanta e Ottanta. Da Bearzot a Boniperti – è sua la frase “Vincere non è imporrante, è l’unica cosa che conta” -, da Giovanni Agnelli al presidente Pertini, da Trapattoni a Brera … non solo calcio, ma anche un’Italia diversa, piena di speranze e fermenti, con gli stadi ancora pieni e i campioni che spalavano da soli la neve per liberare il campo e giocare.

 

15 Luglio ore 21:00
Presentazione del libro La mia voce in biancorosso, pubblicato da Sperling AddA, alla presenza dell’autore Michele Salomone. Con la partecipazione di Giuseppe Chiarolla.
IL LIBRO:

Michele Salomone può considerarsi a tutti gli effetti un pioniere dell’emittenza privata. Già nel marzo del 1976, da autodidatta, realizza la prima radiocronaca di calcio – Trapani-Bari – come inviato per Bari Canale Cento che presto diventerà emittente leader in Puglia. Dopo 10 anni e mezzo passa al gruppo Norba dove continua a raccontare le partite del Bari per Radionorba, pur assumendo dal 1989 l’incarico di Responsabile della Redazione Sportiva di Telenorba. Dopo 26 anni di collaborazione ininterrotta con l’azienda editoriale conversanese nel 2012, pur di continuare a coltivare la sua passione – le radiocronache – passa a Radio Puglia. Nel 2014 torna a Radionorba dopo un’estate ricca di emozioni e colpi scena a tutti i livelli.

 

22 Luglio ore 21:00
Presentazione del libro Non respirare, pubblicato da Frassinelli, alla presenza dell’autrice Elisabetta Patore.

IL LIBRO:
Veronica ha trent’anni, è del Sud e vive a Roma, con Marco, eroinomane. Per pagare l’affitto e mantenere il suo fidanzato, fa due lavori. Di giorno è avvocato in un importante studio della città, per pochi soldi al mese. Di notte diventa la centralinista di una hot line. Tra i muri putridi di una bettola anni Settanta nella periferia romana, si fa chiamare Jasmine e si confronta con la triste solitudine di una moltitudine di voci. Perverse, disperate, fascinose. Si divide, Veronica, tra il formalismo e la compostezza artefatta dell’ambiente legale e la spudoratezza sudicia e vile dei frequentatori notturni. Due vite in un corpo solo che faticano a restare separate e finiranno poi per incrociarsi. Non respirare è la storia di una trentenne dei giorni nostri, che inevitabilmente si scontra e si incastra con le discrasie del suo tempo, in una città che incanta, rapisce e tradisce. È un romanzo serrato, avvincente, sensuale, che racconta quanto sia difficile trovare l’equilibrio e la libertà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts