• giovedì , 26 aprile 2018

PREMIO PINO PASCALI XVIII, CONFERITO IL PREMIO AL COLLETTIVO RUSSO

PINO PASCALI

 

POLIGNANO A MARE – Sabato 19 settembre è stato conferito al collettivo russo AES+F, fondato dagli architetti Tatiana Arzamasova e Lev Evzovich, dal designer multidisciplinare Evgeny Svyatsky e dal fotografo di moda Vladimir Fridkes, il XVIII Premio Pino Pascali alla presenza di Domenico Vitto, Sindaco di Polignano a Mare e Presidente della Fondazione Pino Pascali, Alfonso Pisicchio, Presidente della Commissione Cultura e Consigliere Regione Puglia, Antonio Lombardo per Assessorato Industria Turistica e Culturale. Oltre 500 persone hanno affollato le stanze della Fondazione Pino Pascali, acclamando la mostra Allegoria Sacra, che ha ricevuto un grande successo di pubblico, curata dalla direttrice del Museo Pino Pascali Rosalba Branà e dai critici d’arte Christian Caliandro e Antonio Geusa.

 

 “Sono onorato di inaugurare questo diciottesimo Premio dedicato a Pino Pascali, il vero innovatore dell’arte contemporanea del ‘900. Il Museo Pino Pascali è una delle istituzioni a cui il Comune di Polignano tiene di più e si vuole continuare a investire. Polignano si sta davvero mettendo al centro del mondo culturale. Investire sulla cultura significa davvero investire sui cittadini. E noi vogliamo continuare a farlo, con Modugno, con il Museo Pino Pascali, con il Libro Possibile.” Ha commentato Domenico Vitto, Sindaco di Polignano a Mare e Presidente della Fondazione Pino Pascali.

 

“Ci vuole passione per portare un progetto di arte contemporanea come questo. Noi sappiamo bene che il linguaggio contemporaneo ci porta alla comprensione del passato, del presente, ma soprattutto del futuro. Bene fa il Sindaco di Polignano a investire sulla cultura, perché produce crescita della società. Le amministrazioni intelligenti e innovative devono puntare su questi temi. Sulle nostre personalità forti, come Pino Pascali, sul nostro patrimonio culturale possiamo costruire tanto. L’attenzione Regionale ci sarà, investiamo sulla intelligenza delle persone e credo che faremo crescere la nostra società.” Sono le parole di Alfonso Pisicchio, Presidente della Commissione Cultura e Consigliere Regione Puglia

 

“In questi anni, la Regione Puglia ha finanziato alcuni interventi per il Museo Pino Pascali tesi a valorizzare la struttura ed a potenziarne i servizi museali. Tre sono stati gli obiettivi fondamentali: la valorizzazione, ridare valore ai beni che diventano leva di uno sviluppo territoriale, inclusivo ed identitario; integrazione, con progetti trasversali destinati a generare impatti nell’ambito del turismo, delle attività culturali e della fruizione ambientale; infine la sostenibilità per migliorare la gestione e l’occupazione. Gli Stati Generali della Cultura e del Turismo, promossi dall’Assessore Liviano, rappresentano un processo di partecipazione democratica e mappatura del fabbisogno per dare un contributo alle linee strategiche della programmazione 2014-2020”. Ha concluso Antonio Lombardo per Assessorato Industria Turistica e Culturale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts