Maurizio Galiano scrive alla nostra redazione

Gentile direttrice

ci apprestiamo tra pochi giorni ad avviare il confronto elettorale per l’elezione del consiglio della città di Conversano. Questo è da considerarsi un momento felice, un momento di costruzione e di creazione.

In questi anni in cui la politica ha aumentato la distanza con i cittadini, abbiamo vissuto un declino ed una incapacità di concretizzare alcun importante progetto per la città di Conversano.

Queste poche parole vogliano essere di incoraggiamento a tutti a non temere la politica, a farsi parte attiva e propositiva ed a partecipare a tutti i momenti di condivisione di idee, di necessità e di buone prassi.

Sono sicuro che ogni coalizione e ogni candidato sindaco si sentirà responsabile di dover riportare in alto il nome della nostra città nonostante le grandi difficoltà organizzative e il grande impegno necessario a risolvere i gravi problemi che stanno portando vertiginosamente in discesa il clima sociale, lo stato di salute ambientale e situazione economica di questa città.

Se pur breve, il mio ultimo mandato, ha lasciato in me la bella esperienza di essere riuscito ad ascoltare tutti i cittadini senza alcuna distinzione. Mi piacerebbe continuare a vivere tra la gente della mia città e essere parte attiva della politica locale, e per questo ho deciso di proseguire il mio percorso politico con la lista di “Valore Futuro”. Sento che in questo movimento civico non si è mai spenta la volontà di essere concreti e funzionali ai cittadini … e mai padroni di nulla o di nessuno.

Con “Valore Futuro” abbiamo scelto la via più naturale, quella che ci ha portato a vedere nel progetto del candidato sindaco Gianvito Matarrese la via giusta per vivere una esperienza ove tutto è condiviso e ove la scelta finale spetta a tutti indistintamente.

Ho riscoperto nella sua coalizione, pur nella dimensione di una dialettica tra liste eterogenee, tanta verità da condividere, senza sminuire le differenze, ricchezze anch’esse. Questo per me è il seme di una vita politica nuova, ricca di concretezza ma anche di giustizia sociale.

Voglio augurare a tutti i cittadini di riuscire a conquistare i propri desideri ma soprattutto di ascoltare dai palchi proposte ed opinioni e non mai urla e cattiveria che continuerebbero a segnare il confine tra politica e realtà.

Auguro anche di scegliere i nostri rappresentanti al governo della regione Puglia tra i candidati cittadini per avere, dopo diversi anni, un collegamento diretto tra la politica locale e quella regionale ormai indispensabile per vedere in vita le grandi opere di cui Conversano necessita.

Ringrazio Lei e auguro ai tutti i miei concittadini un ricco e felice momento elettorale.