• lunedì , 26 giugno 2017

POLIGNANO, SMANTELLATE LE CUCINE DELL’ISTITUTO ALBERGHIERO

POLIGNANO – Nella giornata dei festeggiamenti del santo patrono, il sindaco Domenico Vitto e la sua giunta hanno ricevuto dai cittadini una segnalazione su cui c’era poco da festeggiare: lo smantellamento a sorpresa delle cucine in dotazione all’istituto alberghiero con sede a Polignano. Tale iniziativa va attribuita al preside del dirigente scolastico dell’alberghiero di Castellana Grotte, da cui la sede polignanese diverrà autonoma a partire dall’anno prossimo. Il sindaco ha immediatamente allertato i dirigenti della Città Metropolitana, i quali hanno notificato al suddetto preside che le cucine sono di proprietà della Città Metropolitana stessa e che non essendo ad oggi nota la loro nuova destinazione non si può neppure essere certi che non vengano danneggiate. Ma il “pignoramento” è stato comunque eseguito e al sindaco non è rimasto che fare denuncia ai Carabinieri, commentando in un comunicato: “So bene che la posta in gioco è la tutela dei giovani che vogliono iscriversi o già frequentano l’Istituto di Polignano ed è avulsa da qualsiasi valutazione circa la possibilità che talune azioni siano dettate da uno spirito di competizione tra istituti scolastici. Deve essere chiaro che l’Amministrazione Comunale non arretrerà nelle sue azioni tese a salvaguardare il diritto allo studio e in particolare all’acquisizione, da parte degli studenti frequentanti l’IPSSEOA di Polignano, di quelle competenze tecnico-pratiche proprie della formazione professionale e che possono favorire il loro ingresso nel mondo del lavoro”.

Vito Giustino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts