• sabato , 24 giugno 2017

POLIGNANO, IN BICI TRA I CORTILI APERTI

021 - Copia

 

POLIGNANO – Per amare qualcosa bisogna conoscerla. Per conoscere un territorio bisogna percorrerlo. Cala Incina è una frazione di costa al confine tra il territorio di Polignano e quello di Monopoli. La sua torre, detta Torre Incine, fu costruita nel XVI secolo per presidiare la spiaggia dalle invasioni. Nel ‘900 è stata utilizzata dalla Guardia di Finanza e poi messa in vendita, per essere acquistata dall’architetto Vittorio Faglia. Un bellissimo luogo di mare da troppo tempo preso di mira da turisti che la usano per appartarsi e farci quello che il codice penale definisce atti osceni in luogo pubblico. Per salvare questa e altre zone dall’oblio a cui sembrano destinate, l’ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane), insieme alla Masseria Spina Resort e a Monopoli Bike, le ha inserite nell’itinerario di “Cortili aperti”, la manifestazione che ogni anno permette a chi partecipa di visitare i luoghi più caratteristici in sella a una bici (la propria o noleggiata da Monopoli Bike a soli 10€). Quest’anno la data scelta è domenica 22 maggio, con partenza alle 9.30 dall’abbazia di San Vito (per chi è interessato, la messa è alle 9). Alle 10.30 è previsto l’arrivo a Torre Incine e alle 11.30 quello a Masseria Spina, dove sarà allestito anche un piccolo buffet. Alle 14 si riparte per raggiungere il castello di Santo Stefano a Monopoli. Per le 15.30 è previsto il rientro a Polignano. “Ormai è una consuetudine – spiega Nori Meo Evoli dell’ADSI – Da anni collaboriamo col Comune di Polignano perché si conosca la situazione delle dimore storiche, che in molti casi è di degrado. Questo è inaccettabile per un territorio come il nostro, il cui mare è una risorsa. Simili iniziative fanno bene non solo a Polignano ma all’intera regione. Porto anche i saluti dei Tavassi-La Greca, dei Faglia, dei De Bellis, e di tutti i proprietari di queste costruzioni, che si battono perché non vengano dimenticate”. Al suo fianco l’assessore alla Cultura di Polignano Marilena Abbatepaolo: “Abbiamo deciso di supportare questo evento perché crediamo fortemente nella collaborazione coi privati. Tutta la nostra costa è una risorsa, anche questa che è al limite con Monopoli. Il Comune di Polignano, col suo patrocinio, vuol dimostrare che le istituzioni ci sono, e aiutano i cittadini nelle loro iniziative quando queste portano beneficio alla comunità”.

L’escursione si terrà domenica 22 a partire dalle ore 9.30 presso l’abbazia di San Vito. L’adesione è gratuita previa prenotazione. Per ulteriori informazioni telefonare a Monopoli Bike, 3202223630.

Vito Giustino

023 - Copia020 - Copia019 - Copia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts