• sabato , 21 aprile 2018

POLIGNANO, IL MUSEO PASCALI APRE A UNA COLLABORAZIONE COL CENTRE POMPIDOU DI PARIGI

POLIGNANO – Dopo la prima tappa a Polignano a Mare svoltasi lo scorso 24 ottobre in occasione dell’80esimo anniversario dalla nascita di Pino Pascali presso la Fondazione Pascali “Retour à la Méditerranée” (Les Presses du Reél, 2015) di Valérie Da Costa è stato presentato al Centre Pompidou di Parigi, che vanta peraltro nella sua collezione la presenza dell’opera “Le penne di Esopo” di Pino Pascali. La prima monografia dedicata a Pino Pascali in lingua francese, scritta dalla Da Costa, storica dell’arte specializzata sulla scultura italiana, docente all’Università di Strasburgo e curatrice al Centre Pompidou è stata raccontata al pubblico di Parigi alla presenza del direttore del Centre Pompidou Bernard Blistène e di Xavier Douroux direttore della casa editrice Le Presses du Réel.

Presente inoltre una delegazione del Museo Pino Pascali, che è stato inoltre più volte menzionato come la “casa di Pino Pascali”.  Diverse sono state le immagini proiettate di Polignano e delle opere di Pascali allestite all’interno della Fondazione, tra cui quelle relative all’attuale mostra “Dialoghi. Pino Pascali e Agostino Bonalumi, Enrico Castellani, Lucio Fontana, Piero Manzoni” e alla mostra “Il mare e il cielo. Pino Pascali e Luigi Ghirri”, svoltasi lo scorso anno.

 

L’appuntamento è stato inoltre l’occasione per un confronto tra la direzione del Museo Pascali e del Centre Pompidou, tra le più importanti istituzioni d’arte al mondo, che ha gettato le basi per una collaborazione tra le due istituzioni di cui si vedranno i frutti nella programmazione 2016 del Museo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts