• venerdì , 20 aprile 2018

POLIGNANO E I SEGRETI DEL MARE

I ragazzi assistono alla conferenza finale

 

POLIGNANO A MARE – Il progetto Frequenza 200 aiuta i ragazzi. E’ un progetto gestito dalla Cooperativa sociale Itaca onlus di Conversano in collaborazione con alcune scuole del territorio di Polignano, Conversano e Monopoli. Il suo obiettivo è combattere la dispersione scolastica dei ragazzi dagli undici ai sedici anni attraverso il sostegno, l’orientamento, l’educazione socio-affettiva e i laboratori territoriali.
In quest’ultimo ambito rientra l’iniziativa “I segreti del mare” patrocinato dal Gac Mare degli Ulivi, che ha coinvolto venti ragazzi di Polignano. Da maggio a luglio 2015, a cadenza settimanale, questi giovanissimi hanno esplorato zone del territorio circostante e fatto conoscenza di professioni legate al mondo marino. In compagnia del geologo Riccardo Dileva e del biologo marino Giovanni Marano hanno visitato grotte e falesie della costa sud; lo scrittore (nonché delegato WWF per la Puglia) Niccolò Carnimeo ha illustrato loro il racconto “Memorie di un pescatore – il canto della sirena”; con Lorenzo Lupieri hanno conosciuto il porto turistico di Cala Ponte Marina da lui diretto; grazie agli armatori Gianni Marchitelli e Nicolas Pilagatti, in collaborazione con la Lega Navale Italiana di Monopoli, hanno ricevuto una serie di lezioni teorico-pratiche di vela; Enrico Altini e Alessio Vovlas dell’associazione Polyxena li hanno guidati in un’escursione a Torre Incina; un viaggio a bordo del catamarano “Taras” guidato dal comandante Carmelo Fanizza in collaborazione con l’associazione Jonian Dolphin Conservation di Taranto li ha portati alla scoperta dei delfini; hanno incontrato il maestro d’ascia Enzo Saponaro che ha raccontato loro gli antichi mestieri del mare; infine, ma non per importanza, attraverso un laboratorio espressivo guidato da Isabella Giarrizzo e Stella Latorre hanno imparato a scendere nelle proprie profondità e a riemergere in superficie con le proprie impressioni, la propria visione delle cose e tutto ciò che avevano imparato da questo viaggio. Ne è scaturita una serie di frasi, pensieri, osservazioni confluite in un opuscolo che dovrebbe essere presto distribuito presso scuole ed uffici pubblici locali. “La cooperazione tra il Comune ed enti pubblici e privati – ha detto l’assessore alla Cultura Marilena Abbatepaolo – ha portato a un risultato che speriamo abbia inciso positivamente sulla conoscenza e sull’autoconsapevolezza di questi ragazzi”. In attesa della prossima edizione. Sono intervenuti altresì: il responsabile P.O. Domenico Matarrese, Franca Tarulli Referente per l’Ambito territoriale Conversano, Polignano, Monopoli, Giuseppe Vernì dirigente dell’IPSSEOA “A. Consoli” e i rappresentanti della Cooperativa sociale Itaca Pasqua Demarco e Alessandra De Filippis . I l presidente del Gac Pierantonio Munno

Vito Giustino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts