• sabato , 24 giugno 2017

NOTIZIARIO SPORTIVO – IL MONDO DELLO SPORT CONVERSANESE IN LUTTO: CI LASCIA IL PRIMO TIFOSO DELLA CITTA’

Il mondo dello sport conversanese ha perso in settimana un grande della sua realtà: Roberto Galizia, 52 anni, grande appassionato di calcio a 5 e di pallavolo, ha lasciato improvvisamente i suoi beniamini che tanto si erano affezionati al suo sorriso e alla sua disponibilità. Azzurri Conversano e Young Volley avranno nelle prossime gare uno stimolo in più, un angelo in cielo da non deludere. Il cammino della squadra di Mister Masi riprende domani alle 16 al Pala Castellaneta con i cugini del Virtus Rutigliano, dopo la sconfitta in casa del Futsal Barletta la scorsa settimana, 5-1. Il risultato della partita sembra scontato, viste le differenze tecniche fra le due squadre, ma i ragazzi sono motivati a fermare la rincorsa al primo posto dei rivali rutiglianesi. Inverso il percorso dell’Under 21 che vola al secondo posto grazie alla super vittoria ottenuta domenica scorsa con l’Atletico Cassano 7-3. A poche gare dal termine la testa della classifica, che significherebbe accedere direttamente alla fase nazionale, non è lontana. È necessario cavalcare l’onda dell’entusiasmo, ma con attenzione, senza distogliere il pensiero dai prossimi impegni: domenica si gioca a Potenza con il Shaolin Soccer. La Young Volley, invece, deve riprendersi da una situazione drammatica: dopo due settimane di stop si torna sul parquet del Pala San Giacomo domenica contro la Uisp Putignano.
PALLAMANO – SERIE A – continua il testa a testa fra Indeco Conversano e Jomi Salerno, nel campionato femminile, con le ragazze di Fanelli in vantaggio di 4 punti. La situazione, infatti, resta immutata dopo l’ultima giornata, in cui entrambe le compagini hanno portato a casa la vittoria: Rotondo e compagne conquistano il palazzetto di Teramo con una schiacciante vittoria per 21-31. A due giornate dal termine basteranno 3 punti per aggiudicarsi la testa del girone, che potranno già arrivare, magari, domani al Pala San Giacomo con il Cassano Magnago. Buona anche la prova degli uomini di Tarafino, i quali passano con ottimi voti l’esame Castel Sant’Angelo: dopo 60 minuti il risultato si blocca sul 23-26. Il campionato biancoverde, qualunque sarà il suo epilogo, è da considerarsi soddisfacente, visti i miglioramenti rispetto allo scorso anno. Bisogna concluderlo a testa alta, tenendo a denti stretti il terzo posto, pensando gara dopo gara, a partire dalla prossima, domani in casa con il fanalino di coda, Lazio (13 sconfitte in 13 partite).
BASKET – PROMOZIONE – l’A.dil Basket Conversano ha messo la retromarcia! Il team di Lovecchio, che aveva fatto l’en plein di vittorie nel girone di andata, colleziona la seconda sconfitta consecutiva, nella seconda gara del girone di ritorno, battuto 71-78 dal Lecce. Ora le inseguitrici (Taranto e Francavilla) sono lontane solo due lunghezze, ed è fondamentale tornare a vincere, sia per la classifica, sia per il morale. Domenica, alle ore 18.30, si gioca in trasferta il “derby” col vicino Putignano: la società invita gli appassionati conversanesi a sostenere e tifare i ragazzi dell’A.dil.Basket al palazzetto dello sport in Viale cavalieri di Malta, affinché possano riprendere il ciclo di vittorie spezzato dopo la fine del girone di andata.
CALCIO – II categoria – Kids Club ormai allo sfascio: nell’ultima gara, giocata contro il Molfetta capolista, mister Domestico è stato costretto a schierare solo 10 giocatori, viste le numerose assenze e squalifiche. Il risultato è stato ovviamente disastroso: 9-1 per i molfettesi. Situazione ormai sempre più critica e la retrocessione sembra inevitabile, salvo miracoli di fine stagione. Domenica in casa arriva il Cisternino. In I categoria, invece, il Norba non molla la zona play-off, ora lontana solo 4 punti. Fondamentale l’ultima vittoria ottenuta sul sintetico del Peppino Lorusso, 2-1 ai danni del Don Bosco Manduria, grazie alle reti Pascalicchio e alla prima stagionale di Mirko Patruno. Siamo solo al giro di boa e ancora tutto può succedere: inizia con il turno di riposo il girone di ritorno dei ragazzi di Colucci, che hanno il tempo per ricaricare le batterie e riprendere la corsa verso la sperata promozione.

Immagine in evidenza: Azzurri Conversano Under 21 prima della gara con l’Atletico Cassano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts