Stampanti 3D a supporto della battaglia contro il Coronoavirus A Conversano, nel Laboratorio Urbano LABottega, è in corso la prototizzazione di visiere protettive.

La solidarietà ai tempi del Coronavirus percorre la strada del digitale e dell’innovazione.

È questo il caso del Laboratorio Urbano LABottega di Conversano e dello spazio GAD (Giovani Attivi  Digitali) impegnati in questi giorni nel prototipare visiere protettive mediche prodotte con stampanti 3D.

Come dichiarato dal coordinatore dello spazioGAD di Conversano c/o il Laboratorio Urbano LABottega Alessio Verdolino: “Ci siamo chiesti sin da subito come poter essere utili in un momento così difficile, la risposta naturale è stata quella di mettere in rete le persone e i makers che gravitano intorno al nostro spazioGAD. È nato subito un gruppo di produzione diffuso che ha consentito a ognuno di noi (pur restando a casa) di mettere a disposizione stampanti 3d e competenze per rispondere all’appello ricevuto per supportare le richieste del presidio medico Ospedaliero di Putignano. Da questo gruppo è nato il prototipo di una visiera protettiva prodotta con stampanti 3D, progettata ad hoc per essere indossate al di sopra degli ingombranti occhiali paraocchi e realizzato sia nella versione basculante che non basculante; ad oggi sono state già prodotte e consegnate 120 visiere protettive e ne sono in produzione altre 400. Di questo gruppo, oltre me, fanno parte il mio socio Emanuele Ricchi (Officina Chiodo Fisso – Putignano), Jacopo De Benedictis (spazioGAD – Conversano), Roberto Stomeo (Track Zero – Fasano), Francesco Ostuni (Officine 080 – Monopoli), Francesco Giuliani (makers – Turi)”.

Le stampanti 3D in questo particolare momento di emergenza si stanno rivelando alleati preziosi nella realizzazione di prototipi utili ad integrare i dispositivi di protezione individuale già in dotazione al comparto sanitario.

In questo momento è importante contribuire a questa buona causa donando materie prime utili per la realizzazione.

In particolare servono:

• Bulloni inox ø3 x10mm

• Dadi autobloccanti inox ø3

• dadi inox ø3

• Rondelle inox ø3

• elastico occhiellato da 2 cm (reperibile in merceria o aziende tessili)

• lucidi trasparenti A4 o anche in rotoli (reperibile in ferramenta e/o cartolibreria)

Chi volesse collaborare alla realizzazione o donare questo materiale può contattarci  al più presto all’indirizzo mail:  spaziogad.info@gmail.com o info@labottega.info.