Riceviamo e pubblichiamo: COMUNICATO MAGGIORANZA Comune di Conversano.

Carissime e carissimi amici e cittadini di Conversano,

in queste settimane sindaco e assessori stanno lavorando a testa bassa, senza sosta e con tenacia, per cercare di dare una risposta per tutte le famiglie e non lasciare solo nessuno di fronte alle difficoltà che esistevano già prima e che ancora sorgeranno per le conseguenze sociali ed economiche che la stessa emergenza sanitaria, inevitabilmente, porterà.

L’esito del voto per l’approvazione del bilancio di previsione nell’ultimo Consiglio Comunale ha segnato una evidente presa di posizione del presidente Giuseppe D’Ambruoso. Lo stesso si è astenuto sul più importante atto dell’amministrazione comunale, con altri sette consiglieri dell’opposizione, causando un evidente problema politico dato che, lo stesso Presidente, non più tardi di qualche mese fa aveva sottoscritto e condiviso un documento con la maggioranza che sostiene il sindaco Loiacono. Il presidente D’Ambruoso, come abbiamo letto sulle pagine di Fax, è in un momento di “terzietà”  e dovrà dare evidentemente  conto non a noi ma alla città intera di quelle che saranno le sue valutazioni.

La situazione attuale ci induce ad essere chiari e responsabili nei confronti dei cittadini. Non vogliamo lasciarli soli e non vogliamo lasciare sole le famiglie, tutto il mondo del lavoro e produttivo, dall’agricoltura alla filiera alimentare, dal commercio ai servizi, dal turismo all’edilizia, senza guida, NEPPURE PER UN GIORNO, lasciandoli al commissariamento prefettizio.

Chi vorrà invece farlo se ne assumerà ogni responsabilità di fronte alla nostra comunità intera.

Si apre una prospettiva diversa e nuova. In piena emergenza sanitaria e con alle porte la raccolta delle macerie che la stessa porterà con sé, e sulle quali bisognerà ricostruire. Bisognerà dar rilievo alla parola “RESPONSABILITA”, ciò che serve a Conversano.

Bene, oggi, dopo tanti comunicati relativi a provvedimenti, strumenti ed iniziative posti in campo per l’emergenza, dopo l’approvazione del bilancio di previsione 2020 (che sarà un bilancio di previsione su cui ritornare più volte nel corso dell’anno, sia per adeguarlo a tempi e conseguenze dell’emergenza, sia per recepire provvedimenti regionali o nazionali), è nostro dovere ragionare di prospettive per il governo della città, e di farlo con grande senso di responsabilità. La politica deve rispondere alle esigenze della città e deve essere capace di trovare delle soluzioni nell’interesse collettivo. 

Ed è per tutto questo che oggi, parliamo di responsabilità di ogni singolo consigliere.  E’ utile a tutti che la Giunta Comunale, che ringraziamo ancora una volta per l’intensità del lavoro che sta producendo, continui per tutta la durata del periodo emergenziale e per il rilancio nella cosiddetta fase 2, quella della auspicata rinascita delle attività e della voglia di fare comunità.

Invitiamo pertanto il sindaco e la giunta a continuare il lavoro fin qui svolto senza alcuna pausa.

I gruppi che hanno votato a favore del bilancio di previsione 2020 promuoveranno, quanto prima, una nuova fase che si rivolga alle altre parti politiche presenti in consiglio comunale ed a quelle sociali presenti nella città, attraverso incontri di cui daremo immediatamente conto a tutti, per individuare soluzioni politiche e programmatiche coerenti e commisurate alla drammaticità del momento.

E per far ciò ad ognuno la sua responsabilità.

Gruppo PSI

Cons. Pamela Fanelli

Cons. Tiziana Boccuzzi

Gruppo LEU

Cons. Chiara Candela

Gruppo CONVERSANO FUTURA

Cons. Vincenzo D’alessandro

Gruppo CITTA’ NOSTRA

Cons. Angeli Fanizzi

Gruppo ID

Cons. Isanna Amatulli

Gruppo MOVIMENTO PUNTO

Cons. Flavio Bientinesi