I nuovi dischi del 2019 da Fedez a Francesco De Gregori

Milano. Non si preannuncia un anno tanto prolifico per il mercato discografico che ha sempre più a che fare con una crisi di vendita cui, per fortuna, fa fronte la prolificità degli artisti.

Come ad ogni nuovo inizio d’anno, anticipiamo alcune delle novità previste nei prossimi mesi, anche se altre non sono state ancora programmate.

Ancora una volta sarà naturalmente il festival di Sanremo, quest’anno ancora targato Claudio Baglioni, a movimentare le uscite italiane del primo semestre.

Adriano Celentano è atteso il 25 gennaio con il nuovo album “Adrian” in occasione della messa in onda a gennaio su Canale 5 del graphic novel animato omonimo contenente le musiche originali di Nicola Piovani e i suoi maggiori successi, sempre contro corrente, irregolare per natura, ma a conferma della sua modernità, a caccia di nuove sonorità, ma manca ancora l’ufficialità.

Il 25 gennaio anche Fedez torna con l’album “Paranoia airlines”, anticipato dal singolo “Prima di ogni cosa” (già disco d’oro), che a 24h dall’uscita si è posizionato in vetta a tutte le classifiche: #1 su iTunes, #1 su Apple Music, #1 in tendenza su Twitter, #1 su Spotify con oltre 843 mila streams e #1 in tendenza su YouTube con il teaser e il video ufficiale diretto da Darren Craig, che ha già superato oltre 3,8 mln di views.

Il singolo “La verità” ha aperto la strada del nuovo album di Vasco Rossi dopo “Sono innocente” del 2014 anche se già nel cofanetto “Vascononstop” del 2016 aveva inserito il singolo “Un mondo migliore” e gli altri tre inediti “Come nelle favole”, “L’amore ai tempi del cellulare” e “Più in alto che c’è”.

I Modà hanno già completato il lavoro su un nuovo album di inediti che potrebbe intitolarsi “Testa o croce” che in pratica scongiura uno aventato scioglimento della band; l’album eredita il successo di “Passione maledetta” del 2015.

In arrivo l’album di inediti “Personale” di Fiorella Mannoia a tre anni dal disco di platino “Combattente”, un nuovo atteso progetto discografico, ma non solo, che riserverà tante sorprese.

Daniele Silvestri ha annunciato con un post sulle sue pagine social il ritorno nel 2019, per i suoi 25 anni di carriera, di un nuovo progetto discografico ricco di suoni da “grandi spazi”.

A quasi tre anni dal primo concept album della sua carriera “Made in Italy”, Ligabue sta preparando il suo ritorno sulla sena discografica con un album di inediti di cui non si conosce ancora titolo.

Antonello Venditti ha lasciato passare quattro anni da “Tortuga” ma non ha ancora annunciato il nuovo album di inediti cui sta comunque lavorando.

Prima dell’estate arriverà anche l’album di inediti di Francesco De Gregori registrato in presa diretta con l’orchestra.

Rumors danno anche un nuovo lavoro di Renato Zero anche se in edicola è presente per 33 settimane con la collana “Mille e uno Zero. La storia di un inguaribile trasformista”, composta da trenta album da studio e tre compilation inedite contenenti i singoli pubblicati e mai inseriti all’interno di un album.

Il 18 gennaio è atteso l’album d’inediti “È un momento difficile, tesoro” di Nada, anticipato dall’uscita del singolo “Dove sono i tuoi occhi”, nonché l’album “S02” di Santii, l’album “Themagogia – Tradurre, tradire, trappare” del cantautore The André, “Niente di me” di Ainè e “Now (Naples open world)” di Marco Gesualdi.

Ermal Meta torna il 25 gennaio con “Non abbiamo armi, il concerto”, ed escono anche l’album di Sal Da Vinci dal titolo “Sinfonie in Sal Maggiore live”, “Sindacato dei sogni” di Tre Allegri Ragazzi Morti, e “Bianco” di Marian Trapassi.

Il 1 febbraio il più grande freestyler italiano Ensi arriva con il nuovo album di inediti “Clash” e nel mese il quintetto vocale che canta a cappella Alti & Bassi pubblic “Ce l’avevo quasi fatta”.

L’8 marzo uscirà “Corochinato” degli Ex-Otago, il 22 Nesli con “Vengo in pace”, nonché Eugenio In Via Di Gioia e Marco Greco.

In arrivo anche Pacifico, il rapper Cromo, Sabrina Salerno dopo il singolo “Voices”, il rapper Dani Faiv, e Gianni Bismark con “Re senza corona”.

C’è invece da aspettare novembre per il nuovo album di inediti di Tiziano Ferro che è al lavoro con Timbaland.

Sul fronte compilation l’11 gennaio ci sarà “Top hits 2019”, il 18 “Radio Italia Love 2019”, il 25 la “Je t’aime 2019” e la “Hit’s love! 2019”; l’8 febbraio esce invece la compilation ufficiale del festival “Sanremo 2019”.

Dall’estero sono attese Madonna, Jennifer Lopez, Adele, Rihanna; l’11 gennaio Christian Thielemann & Wiener Philharmon con “Concerto di Capodanno 2019”, “White doves” di The Castaway, il 18 Backstreet Boys con “DNA”, il 25 gli Skunk Anansie con “25live@25”, il 1 febbraio Avantasia con “Moonglow”, l’8 Hauschka con “A different forest”, il  con “Head above water”, Jack Savoretti con “Singing to strangers”, e anche Bruce Springsteen.