Castellaneta. Visit Terra delle Gravine, in collaborazione con l’associazione Ermes – Le arti come passione, organizza il Festival fuTURi possibili nei giorni 7, 8 e 9 maggio 2024 presso Palazzo Baronale di Castellaneta, a partire dalle ore 19:00.

“Rendersi cittadini attivi, consapevoli e responsabili significa contribuire allo sviluppo del proprio territorio in modo sostenibile e duraturo”.

Il Festival fuTURi possibili, patrocinato del Comune di Castellaneta, nasce dalla necessità di creare uno spazio aperto e di confronto che mette al centro la partecipazione sociale, lo sviluppo turistico in modo sostenibile e benessere della comunità; parla di turismo delle aree interne e delle opportunità che può cogliere un territorio attraverso il turismo responsabile: tre giorni ricchi di dibattiti con professionisti del settore a confronto con tutti gli attori del comparto turistico, associazioni e cittadinanza.

Tra i relatori ci saranno anche il 7 maggio Giacinto Marchionna (Dottore in Economia del turismo), Angela Masi (referente dell’associazione di turismo responsabile “Il Vagabondo”), l’8 maggio Angelofabio Attolico (Responsabile dei Cammini e Itinerari culturali del dipartimento turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio della Regione Puglia), Antonio Lombardo (Geografo ed esperto di politiche culturali), Graziano Cennamo (Presidente PugliArmonica), il 9 maggio Daniela Campora (Esperta di turismo responsabile e marketing ambientale, membro Organizzazione Internazionale per il turismo sociale), Domenico Gigante (Assessore allo sviluppo e promozione economica locale del comune di Ginosa).

Insieme agli ospiti verranno discussi alcuni temi, tra i quali l’organizzazione di una destinazione turistica, welfare culturale e ruolo del Terzo Settore nella gestione di un bene pubblico, valorizzazione delle feste patronali, paesaggi culturali e cammino materano, finanziamenti e strumenti per le imprese turistiche, turismo sociale e accessibile a tutti. Poi ci sarà intrattenimento con Savio Vurchio Trio, Antonio Patella e degustazione a Km0 con Coldiretti, Grotte di Sileno e Nadia Sushi.