Conversano, L’ordinanza sindacale recante misure anti Xylella Fastidiosa

E’ stata emanata ieri e pubblicata all’Albo Pretorio Online
una Ordinanza  .
Nell’ordinanza (in allegato) sono descritti gli obblighi, i divieti e le
limitazioni inerenti le attività ed i comportamenti in relazione
all’emergenza fitosanitaria in atto.

 

Il VICE SINDACO

PREMESSO che

  • –  Con determinazione n. 3 del 16.01.2019 a seguito del ritrovamento di un albero di olivo infetto da Xylella

    fastidiosa nell’agro di Monopoli, è stata ampliata l’area cuscinetto di prevenzione a porzioni di territori dei

    comuni di Conversano e Polignano a mare;

  • –  Con la medesima determinazione n. 3 del 16.01.2019 è stata definita la “zona cuscinetto” ai sensi del

    paragrafo 3 dell’art. 4 della decisione di esecuzione (UE) 2015/789 e s.m.i., del territorio di Conversano in

    corrispondenza dei riferimenti catastali: fogli: 44, 45, 56, 57, 58, 69, 70, 85, 86, 96, 97, 99, 100, 101;

  • –  Con delibera n. 1890 del 24.10.2018 la Regione Puglia ha ridefinito le “Azioni di contrasto alla diffusione

    della Xylella fastidiosa per il 2018-2019”;

    VISTI:

    • –  Il D. Lgs. 214/05 e s.m.i. “Attuazione della direttiva 2002/89/CE concernente le misure di protezione contro l’introduzione e la diffusione nella Comunità di organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali”;
    • –  La DGR n. 1999 del 13/12/2016 “Aggiornamento delle Misure Fitosanitarie per contrastare la diffuzione della Xylella Fastidiosa sul territorio regionale“;
    • –  Il DDS n. 16 del 10/02/2017 “D.Lgs. 214/2005 e s.m.i. – Decisione di esecuzione (UE) 2015/789 e s.m.i. – Aggiornamento delle aree delimitate alla sottospecie Pauca ceppo CoDIRO di Xylella fastidiosa.”

      DATO ATTO che sul portale istituzionale della Regione Puglia, www.regione. puglia.it e nel sito www.emergenzaxylella.it sono consultabili le nuove delimitazioni del territorio del Comune di Conversano come innanzi riportato e le buone pratiche agricole, nonché gli interventi obbligatori a carico dei cittadini, proprietari/conduttori di terreni finalizzati, a contrastare gli stadi giovanili del vettore della Xylella (sputacchina) da effettuare entro e non oltre il 15 Aprile 2019, come da nuova circolare diramata dal Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambientale della Regione Puglia- Sezione Osservatorio Fitosanitario:

      COMUNICA

      • –  CHE oltre che nella zona infetta, si devono prevedere azioni di contenimento nelle aree cuscinetto come indicato nella delibera di Giunta Regionale del 24 ottobre 2018 n. 1890 relativa alle “Azioni di contrasto alla diffusione alla diffusione della Xylella fastidiosa” per il 2018-2019, in applicazione della Decisione di esecuzione (UE) 789/2015 e s.m.i.;
      • –  CHE nelle zone cuscinetto sopra riportate per il controllo degli stadi giovanili del vettore in tutti i terreni agricoli, extra agricoli, nelle aree urbane sia private che pubbliche, è obbligatorio adottare i seguenti provvedimenti:

        o GESTIONE DEL SUOLO (Obbligatoria dal 1 marzo al 15 aprile):
        Effettuare lavori superficiali attraverso lavorazioni meccaniche superficiali del terreno per il controllo

        della vegetazione spontanea (ARATURA, TRINCIATURA, FRESATURA), entro e non oltre il 15

        aprile;
        Mantenere il terreno libero da erbe infestanti che, oltre a determinare fenomeni di competizione

        idrico-alimentare con la coltura principale sono ospiti di Xylella fastidiosa;
        deve essere privilegiato il ricorso al pirodiserbo in aree impervie e difficilmente accessibili ai mezzi

        meccanici per eseguire le lavorazioni del terreno quali fossi, strade, ferrovie;

        o GESTIONE DELLA PARTE AEREA DELLE PIANTE (Gennaio – Marzo):  Potatura:

        • deve avere l’obiettivo di ridurre la vegetazione ospite del vettore, con la rimozione frequente della nuova vegetazione più tenera e più appetibile per il vettore, riducendo notevolmente il rischio reciproco di trasmissione dell’infezione;
        • Rendere più efficacie la distribuzione e gestione dei mezzi di controllo fitoiatrici del vettore;
        • Ottimizzare i volumi di distribuzione degli agrofarmaci utilizzati;

           Potatura dei polloni (Settembre – Ottobre):

• La loro asportazione più precoce possibile ha azione preventiva di grande importanza privando il

vettore di un nutrimento privilegiato;

o MISURE FITOIATRICHE (Aprile – Giugno):

Trattamento con insetticidi autorizzati su olivo per il controllo del vettore: “Philaenus spumarius” secondo le indicazioni del Servizio Fitosanitario in esecuzione della decisione della Commissione Europea 789/2015 e s.m.i.

ORDINA

E’ fatto obbligo a tutti i proprietari/conduttori dei terreni ricompresi nella “zona cuscinetto” ai sensi del paragrafo 3 dell’art. 4 della decisione di esecuzione (UE) 2015/789 e s.m.i., del territorio di Conversano in corrispondenza dei riferimenti catastali: fogli: 44, 45, 56, 57, 58, 69 70, 85, 86, 96, 97, 99, 100, 101 , di rispettare e adempiere a tutto quanto previsto dalla deliberazione di Giunta Regionale del 24 ottobre 2018 n. 1890 – L’obbligo è esteso anche ai proprietari dei terreni ancora indenni ma limitrofi alle zone demarcate al fine di iniziare, preventivamente, a ridurre le popolazioni del vettore e quindi il rischio di diffusione del batterio e di ulteriore avanzata della malattia del Disseccamento rapido degli ulivi in un prossimo futuro. In particolare:

o Entro il 15 aprile, è fatto obbligo di:
Effettuare lavori superficiali attraverso lavorazioni meccaniche superficiali del terreno per il controllo

della vegetazione spontanea (ARATURA, TRINCIATURA, FRESATURA);
Mantenere il terreno libero da erbe infestanti che, oltre a determinare fenomeni di competizione

idrico-alimentare con la coltura principale sono ospiti di Xylella fastidiosa;
In aree impervie e difficilmente accessibili ai mezzi meccanici per eseguire le lavorazioni del terreno

quali fossi, strade, ferrovie, privilegiare il ricorso al pirodiserbo;

 È fatto obbligo effettuare la Potatura:

  • nel periodo settembre/ottobre: la asportazione più precoce possibile dei polloni degli ulivi al

    fine di prevenzione privando il vettore di un nutrimento privilegiato;

  • nel periodo successivo (gennaio/marzo) deve essere effettuata la potatura degli alberi di ulivo

    con l’obiettivo di ridurre la vegetazione ospite del vettore, con la rimozione frequente della nuova vegetazione più tenera e più appetibile per il vettore, riducendo notevolmente il rischio reciproco di trasmissione dell’infezione;

     E’ fatto obbligo effettuare la potatura dei polloni (Settembre – Ottobre):

• La loro asportazione più precoce possibile ha azione preventiva di grande importanza privando il

vettore di un nutrimento privilegiato;

o MISURE FITOIATRICHE (Aprile – Giugno):
Trattamento con insetticidi autorizzati su olivo per il controllo del vettore: “Philaenus spumarius”

secondo le indicazioni del Servizio Fitosanitario in esecuzione della decisione della Commissione Europea 789/2015 e s.m.i.

ORDINA

E’ fatto obbligo ai proprietari/conduttori dei terreni di tutto il territorio di Conversano, anche fuori dall’area definita dalla determinazione della Regione Puglia n. 3 del 16.01.2019 di rispettare e adempiere a tutto quanto previsto dalla deliberazione di Giunta Regionale del 24 ottobre 2018 n. 1890 – compresi anche quelli che hanno terreni ancora indenni, al fine di iniziare, preventivamente, a ridurre le popolazioni del vettore e quindi il rischio di diffusione del batterio della Xylella e di ulteriore avanzata della malattia del disseccamento rapido degli ulivi in un prossimo futuro ed in particolare:

o Entro il 15 aprile, è fatto obbligo di:
Effettuare lavori superficiali attraverso lavorazioni meccaniche superficiali del terreno per il controllo

della vegetazione spontanea (ARATURA, TRINCIATURA, FRESATURA);
Mantenere il terreno libero da erbe infestanti che, oltre a determinare fenomeni di competizione

idrico-alimentare con la coltura principale sono ospiti di Xylella fastidiosa;
In aree impervie e difficilmente accessibili ai mezzi meccanici per eseguire le lavorazioni del terreno

quali fossi, strade, ferrovie, privilegiare il ricorso al pirodiserbo;

 È fatto obbligo effettuare la Potatura:

  • nel periodo settembre/ottobre: la asportazione più precoce possibile dei polloni degli ulivi al

    fine di prevenzione privando il vettore di un nutrimento privilegiato;

  • nel periodo successivo (gennaio/marzo) deve essere effettuata la potatura degli alberi di ulivo

con l’obiettivo di ridurre la vegetazione ospite del vettore, con la rimozione frequente della nuova

vegetazione più tenera e più appetibile per il vettore, riducendo notevolmente il rischio reciproco

di trasmissione dell’infezione;

 E’ fatto obbligo effettuare la potatura dei polloni (Settembre – Ottobre):
• La loro asportazione più precoce possibile ha azione preventiva di grande importanza privando il

vettore di un nutrimento privilegiato;

Ai trasgressori saranno applicate le sanzioni previste dall’art. 54, comma 23 del D. Lgs. n. 214/2005 che stabilisce: “Chiunque non ottemperi alle prescrizioni impartire dai servizi Fitosanitari regionali … è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da € 500,00 ad € 3.000,00”, ovvero la sanzione in misura ridotta di € 1.000,00;

Tutti gli obblighi, i divieti e le limitazioni inerenti e l’esecuzione della presente ordinanza saranno resi noti alla cittadinanza mediante la informazione tramite manifesti e con la pubblicazione sul portale del Comune di Conversano.

La presente ordinanza sarà trasmessa:
A Sua Eccellenza il Prefetto presso l’ufficio Territoriale del Governo – Bari; Al Comando Regione Carabinieri forestali “Puglia”;
Al Comando Stazione Nucleo Carabinieri Forestali Monopoli;
Al Comando Compagnia Carabinieri Monopoli;
Al Comando Stazione Carabinieri di Conversano;
Alla Regione Puglia, Osservatorio Fitosanitario;
Al Direttore del Dipartimento Agricoltura della Regione Puglia;
Alla Sezione Vigilanza Ambientale della Regione Puglia;
Al Segretario Generale del Comune di Conversano;
Al Comando di Polizia Municipale di Conversano;
Al Servizio Ambiente del Comune di Conversano;
All’Ufficio SUAP – Conversano;
A tutte le Associazioni di categoria.

Contro la presente Ordinanza sono ammissibili: – ricorso al T.A.R. entro 60 gg. , ovvero – ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 gg termini tutti decorrenti dalla notificazione o dalla piena conoscenza del presente provvedimento.

Per ulteriori chiarimenti ed informazioni, sulla Xylella Fastidiosa, si rimanda al portale istituzionale della Regione Puglia www.regione.puglia.it e nel sito www.emergenzaxylella.it nonché consultare i funzionari regionali i cui contatti sono indicati nello stesso documento.