​Monopoli. Una commedia ironica e tagliente quella messa in scena dalla Compagnia Teatrale Malalingua, sabato 1 e domenica 2 aprile nel teatro Radar di Monopoli.

Scritta da Marco Grossi, analizza le dinamiche relazionali, competitive e nevrotiche di un gruppo di candidati ad un ambito posto di lavoro. L’assessment, infatti, è una delle metodologie di selezione del personale utilizzata nei colloqui di lavoro soprattutto dalle grandi aziende. Permette di valutare le capacità e le attitudini a lavorare in team.

Gli otto protagonisti entrano in scena uno dopo l’altro, ignari della trappola nella quale stanno per cadere, in attesa del recruiter. Il selezionatore che deciderà del loro destino. La sala colloqui, dove si ritrovano, diventa il luogo di confidenze, segreti svelati, crisi emotive ed esistenziali.

Ognuno porta con sé la propria storia. Una biografia di vissuti rappresentativi di circostanze comuni a uomini e donne alla ricerca della sicurezza economica.  Le battute si fanno serrate e dinamiche, in un gioco tragicomico tutti superano il limite del buonsenso e precipitano nell’oblio dettato dall’ansia della prestazione. Anche il linguaggio tecnico aziendale viene esasperato e ridicolizzato dagli inglesismi tipici di un ambiente di lavoro che basa la crescita professionale sulla competizione a tutti i costi.  

Chi riuscirà a raggiungere l’obiettivo? Non possiamo rivelare tutto!!! 🙂 Andate a vedere lo spettacolo e lo scoprirete.

Consigliassimo per ridere e sorridere in buona compagnia. Sul palco i bravissimi attori: Augusto Masiello, Giuseppe Scoditti,  Alessandro Anglani, Alessandra Mortelliti,  Valentina Gadaleta, Marco Grossi, Fabrizio Lombardo e William Volpicella.