• sabato , 21 aprile 2018

MOLA, UN’ESTATE PARROCCHIANA

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO]
“Dio disse: ” Sia la luce! E la luce fu. Genesi 1,3. Detto , fatto….è  il titolo del grest che anche quest’anno impegnerà  adulti e ragazzi della ss. Trinità  dal 17 al 23 luglio. La riflessione riguarderà  la creazione nei suoi elementi principali: terra, acqua, aria, fuoco  come parte della nostra esperienza materiale che rimanda ad una esistenza spirituale di creatura nel creato.
La particolarità  che quest’ anno i giovani e gli adulti della nostra realtà  vocazionista a Mola  vivranno, è  la possibilità  di conoscere  aspetti del mondo che ci circonda attraverso giochi, laboratori,  merenda, sport, ospiti del mondo animale ( unità  Falchi antirapina  e unità  cinofila) e la grazia di incontrare don  Antonio Coluccia, un sacerdote che spende la sua vita ( mettendola anche a rischio) affinché  il bene sia vittorioso sul male nel’ambito della legalità così  come Papa Francesco continuamente ci esorta  a fare.
La creazione è  Armonia  e l’ armonia quest’anno si concretizza in un gemellaggio che la parrocchia ad. Trinità  e la parrocchia ss Rosario hanno fortemente desiderato e voluto. Infatti lunedì  17 e sabato 22 i cre- grest renderanno ad una sola voce l’ inno di lode a Dio, nello specifico lunedì  17 a partire dalle ore 20.00 nella serata d’ apertura dedicata alla legalità  e creato con l’ incontro con don Antonio e sabato 22 dalle ore 16.00 fino a stancarsi nella parrocchia ss Trinità  con giochi, balli e condivisione.
L’incontro con don Antonio è  aperto a tutti gli uomini di buona volontà,  questo perché  tutti i genitori sanno quanto oggi sia difficile  tutelare i propri figli da tutto  ciò che deturpa la versione di noi come immagine e somiglianza di Dio. Vi invitiamo ad essere presenti perché siamo convinti che ” insieme si può “.In corso d’opera siamo certi che il Signore farà  piovere grazie ai grazie le quali volentieri condividere o con chi vorrà  intraprendere questo viaggio con noi. 
Per info: 3775422127
I sacerdoti, gli adulti  e i giovani della ss.Trinità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts