• giovedì , 26 aprile 2018

MOLA, SI (RE)INAUGURA L’ISTITUTO NAUTICO

MOLA – Oggi si ritorna a scuola, e a Mola ritorna una scuola. Dopo 16 anni riapre l’istituto nautico all’interno del “Gorjux-Tridente”, e l’evento è stato preceduto da una cerimonia. I 23 ragazzi iscritti al corso che farà di loro dei navigatori (se studieranno) hanno sfilato insieme ai loro futuri compagni e alle istituzioni cittadine: il sindaco Giangrazio Di Rutigliano, l’assessore Gianni Russo, la preside Giuseppina Lotito, l’ammiraglio ispettore Domenico De Michele, l’ammiraglio di squadra Michele De Pinto, insieme a rappresentanti del Comitato festa patria, dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, della Lega Navale, della Pro Loco, dell’Associazione Arma Aeronautica, del Gruppo Nazionale San Marco e dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci. Il corteo è salpato dalla targa, apposta davanti al porto, dedicata ai marinai molesi morti misteriosamente il 9 gennaio 1930 al largo di Corfù, davanti alla quale è stata deposta una corona di fiori. Dopodiché è proseguito verso la piazza dove ha circumnavigato la fontana ed è approdato alla sede della scuola in piazza dei Mille. Dove, dopo la cerimonia dell’alzabandiera, la recita della preghiera del marinaio, l’accompagnamento del coro dell’associazione InCanto, i discorsi delle autorità politiche e militari e la benedizione del viceparroco della chiesa Matrice don Mario Diana, il nastro è stato tagliato e i ragazzi sono entrati nella scuola e in questa loro nuova avventura.

Vito Giustino

023-copia026-copia027-copia028-copia029-copia035-copia039-copia043-copia044-copia046-copia051-copia062-copia065-copia074-copia081-copia082-copia083-copia087-copia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts