• sabato , 21 ottobre 2017

MOLA-RUTIGLIANO-NOICATTARO, AGEVOLAZIONI PER FAMIGLIE

[DALL’AMBITO TERRITORIALE MOLA-RUTIGLIANO-NOICATTARO RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO]

AVVISO PUBBLICO

 

AGEVOLAZIONE DIRETTE ALLE FAMIGLIE CON PIU’ DI TRE FIGLI A CARICO

Richiesta di misura di sostegno economico art. 5 L. R. n°. 52/2014

 

Si rende noto che

 

l’art. 5 della legge regionale n. 52 del 23.12.2014, riguardante la detrazione all’addizionale regionale all’IRPEF per carichi di famiglie, per l’anno 2015, dispone quanto segue:

  1. Per il periodo di imposta 2015, le detrazioni previste dal comma 1 dell’art. 12 D.P.R. 917/1986 sono maggiorate nell’ambito dell’addizionale regionale all’IRPEF e secondo quanto previsto dall’art. 6. comma 5 del D. Lgs. 68/2011 dei seguenti importi:
  2. 20 euro per i contribuenti con più di 3 figli a carico, per ciascun figlio, a partire dal primo, compresi i figli naturali riconosciuti, i figli adottivi o affidati;
  3. la detrazione spettante ai sensi della lettera a) è aumentata di un importo pari a 375 euro per ogni figlio con diversa abilità ai sensi dell’art. 3 della Legge n. 104/1992.

 

  1. Ai fini della spettanza e della ripartizione delle detrazioni di applicano le disposizioni previste dalla letta c) del comma 1 e del comma 2 dell’art. 12 del D.P.R. 917/1986.

 

  1. Qualora il livello di reddito e la relativa imposta calcolata su base familiare, non consenta la fruizione delle detrazioni di cui al comma 1,. il soggetto IRPEF usufruisce di misure di sostegno economico diretto equivalenti alle detrazioni spettanti.

 

MODALITA’DI PRESENTAZION DELLA DOMANDA

Per beneficiare delle misure di sostegno economico di cui sopra, le istanze vanno presentate al Comune di residenza entro il 31.12.2016 allegando la copia del documento di identità, nonché copia della dichiarazione dei redditi (MOD. CUD – 730 – UNICO) di ciascun componente del nucleo familiare, relativamente ai redditi percepiti nell’anno 2015.

I modelli da utilizzare per la presentazione della domanda sono scaricabili sia dal sito istituzionale del Comune di residenza che presso l’Ufficio Servizi Sociali degli stessi Comuni.

Per una corretta compilazione della domanda si raccomanda di farsi assistere da CAF e Patronati di riferimento.

 

Mola di Bari, lì 16.11.2016

 

Il Responsabile Ufficio di Piano                                   Il Presidente del Coordinamento Istituzionale

Dott. Filippo LORUSSO                                               Giangrazio DI RUTIGLIANO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts