• mercoledì , 20 settembre 2017

MOLA, IN ESCLUSIVA LA “RISERVATA” DE L’ALTRA MOLA AL SINDACO

[Ecco il testo della lettera “riservata” cui ha fatto cenno Giangrazio Di Rutigliano durante il discorso finale di stanotte, speditagli dal movimento L’altra Mola al momento di creare la nuova giunta]

AL SINDACO GIANGRAZIO DI RUTIGLIANO

Come l’altra Mola abbiamo sostenuto l’apparentamento perché abbiamo individuato accordi programmatici che hanno portato a condividere reciprocamente i rispettivi punti del programma.

L’Accordo nasceva, oltre che dalla condivisione di obiettivi programmatici comuni, anche dalla necessità di lavorare per Mola con idee e progetti che attuassero una concreta e lungimirante visione della realtà.

L’Accordo per il ballottaggio inoltre teneva in considerazione il consenso dell’Altra Mola che poi è risultato decisivo per la vittoria dello stesso ballottaggio.

Per il nostro movimento politico tale Accordo di apparentamento, oltre ad aver condizionato negativamente i rapporti con il M5s, ha richiesto un grande sforzo di mediazione politica interna che ha portato a condividere la necessità di dare rappresentanza in Giunta all’Altra Mola attraverso la nomina ad Assessore di Gianni Russo legittimato oltre che dagli 832 voti personali anche dalla specificità tecnica di competenze su temi programmatici importanti: lavoro, partecipazione, progetti europei ai quali con ottimi risultati si è aggiunto lo sport.

Omettendo di elencare quanto fatto in questi mesi, vogliamo evidenziare oltre al raggiungimento di ottimi risultati, anche la lealtà del sostegno dell’Altra Mola al Sindaco, spesso rinunciando a spazi di autonomia politica nell’interesse degli equilibri della maggioranza dove, qualcuno, frequentemente manifestava esibizioni del tutto spregevoli e meritevoli di risposte che avremmo dovuto dare con forza.

Ad oggi i percorsi di realizzazione dello stesso Programma sono in parte avviati e certamente un bilancio delle realizzazioni non si può compiutamente effettuare dopo circa un anno e mezzo di attività.

Condividiamo che la crisi che stiamo vivendo può diventare un decisivo momento di rilancio dell’azione politico-amministrativa; infatti siamo convinti che esistono ancora ampi spazi di miglioramento e di efficienza nell’azione amministrativa attraverso correzioni sia nell’attività politico-amministrativa che nell’attività tecnico burocratica.

Riteniamo, come più volte riferito al Sindaco, che si debbano apportare correttivi costruttivi e responsabili, senza comunque disperdere il lavoro e il contributo dell’attuale azione amministrativa nei diversi settori; anzi occorrerebbe rafforzarne il rapporto di informazione ai Cittadini sul lavoro amministrativo dove la maggioranza, attraverso una nuova organizzazione del lavoro, deve periodicamente andare al confronto con i cittadini per dire quello che si è fatto, quello che si intende fare e quello che non si è riuscito a fare, indicando i come e i perché.

Prendiamo atto del passaggio che il Sindaco ha ritenuto di fare nel ritiro di tutte le deleghe per la formazione di una rinnovata Giunta più orientata alle operatività con conseguente verifica dei profili tecnici dei candidati.

L’Altra Mola, nel rivendicare intanto la conferma dell’Accordo ribadisce la netta e univoca indicazione di Gianni Russo quale rappresentante in Giunta non solo per il rispetto degli accordi politici di apparentamento ma soprattutto perché, come già valutato in sede di prima indicazione condivisa, Gianni Russo per le specifiche competenze professionali e l’intero duro percorso professionale e di impegno sociale e sindacale è la migliore risorsa che può operare a tempo pieno sulle tematiche di cui alle deleghe già ricoperte con la eventuale aggiunta della delega alle politiche di sviluppo sostenibile. In tali settori, lo ribadiamo, Gianni Russo ha già concretizzato evidenti risultati e avviato progetti e percorsi che in medio termine daranno un importante contributo alla nostra città.

In ultimo precisiamo che l’Altra Mola unanimemente conferma che per profilo tecnico e rappresentatività politica Gianni Russo è la unica indicazione del movimento.

Mola di Bari, 22 febbraio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts