• giovedì , 26 aprile 2018

MOLA DI BARI – CAVTAT, FRATELLANZA E CONDIVISIONE: IL 28 UN CONCERTO

CONC

 

 

MOLA DI BARI – La musica come strumento di cultura, condivisione e fratellanza ed occasione per rinsaldare i rapporti tra Mola di Bari e Cavtat, cittadina croata legata alla nostra città non solo dal Mar Adriatico ma da rapporti di amicizia fraterna nati durante l’immane tragedia nella guerra dei Balcani e cresciuti nel corso degli anni.

Durante il confilitto nella ex Jugoslavia, i molesi dimostrarono la propria generosità inviando aiuti di ogni genere, il tutto sotto il coordinamento della compianta Maria Montanaro e del suo più stretto collaboratore Nicola Del Vecchio, in collaborazione con la Croce Rossa di Dubrovnik. Un gesto che i cittadini croati non hanno mai dimenticato e che ricambiano affettuosamente ogni anno allorquando numerosi cittadini molesi raggiungono la costa croata per le loro vacanze estive.

Oggi infatti Cavtat è tornata ad essere una delle località turistiche più apprezzate della costa Dalmata ma non ha mai dimenticato il sostegno dei molesi.

Per questo, l’Associazione Sportello ELP da anni attiva sul territorio molese e protagonista di numerosi progetti di cooperazione internazionale in special modo nell’area del Mediterraneo, in collaborazione con il mensile Città Nostra, promuove un importante evento culturale presso il Teatro N. Van Westerhout il  28 ottobre alle ore 20.00,  interamente dedicato ai rapporti tra la nostra città e Cavtat con un concerto del DuoCLAVinet & Lorenco.

Ivana Marija Vidović (pianoforte), Fatos Qerimaj (clarinetto) e Lorenc Radovani (violino) eseguiranno musiche di Debussy, Tschaikovsky, Ramovš, Qerimaj, Gershwin e  Piazzolla.

L’Associazione Sportello ELP è stata destinataria qualche mese fa di un finanziamento regionale per l’allestimento del Laboratorio Urbano, Il Cantiere delle Idee che prevede non solo l’allestimento di 3 spazi dell’immobile di Via G. Di Vagno 147 con arredi e strumentazioni tecnologiche  (uno di questi spazi sarà destinato alla “Community dei giovani” per la realizzazione progetti di scambio del programma Erasmus+ e di cooperazione internazionale) ma anche l’organizzazione di eventi in collaborazione con la cittadinanza e le altre realtà Associative che insistono sul territorio.

Ingresso libero, sino ad esaurimento posti.

 

 

CURRICULUM DEGLI ARTISTI

 

Ivana Marija Vidović: nata a Dubrovnik, artista poliedrica di fama internazionale, è considerata unanimemente una delle più interessanti pianiste croate della sua generazione.

Ha iniziato gli studi di pianoforte al “Luka Sorkočević” School of Arts ed ha completato i suoi studi iniziali nel 1991-1992 durante la guerra in Croazia. Successivamente ha continuato la sua formazione musicale presso l’Accademia di Musica di Lubiana con Tatjana Ognjanovic laureandosi con lode nel 2002. Ivana Marija Vidovic si esibisce in tutto il mondo regolarmente ed è un spesso ospite di numerosi festival e concerti. Ivana è spesso membro di giuria nei concorsi pianistici e come professore ospite, master classes e conferenze.  Nel settembre 2007 ha fondato il “Festival Internazionale di Epidaurus” a Cavtat.

E’ stata anche nominata Ambasciatrice della cultura italiana in Croazia ed insegna pianoforte presso il «Luka Sorkočević», Scuola di Belle Arti a Dubrovnik dal 2012.

 

FATOS QERIMAJ proviene da una famiglia di musicisti molto noti in Albania, che ha svolto un ruolo cruciale nel coltivare e diffondere l’arte musicale e la cultura nel paese delle aquile. Laureato in clarinetto e composizione presso l’Accademia di Belle Arti di Tirana, in Albania nel 1982. Attualmente lavora come assistente presso l’Accademia di Belle Arti di Tirana. Fatos Qerimaj ha un ricco percorso artistico anche come compositore. Si è esibito in numerosi ruoli solistici con orchestre quali la Radio Televisione Albanese e in Croazia con la Dubrovnik Symphony Orchestra. ed in un numero considerevole di concerti in  Grecia, Italia, Francia, Svizzera, Germania, Danimarca, Svezia, Serbia, Inghilterra e Croazia. Ha composto diverse opere sinfoniche, balletti e opere di musica da camera ed è stato premiato nei più prestigiosi concorsi nazionali e internazionali.  Fatos è anche un autore di successo di molte tracce musicali per film e spettacoli teatrali. Svolge inoltre il ruolo di Direttore artistico di numerosi Festival a Tirana: Jazz Festival, Festival Clarimpro, Flauti Magjik festival. Le sue attività stanno avendo un ruolo significativo nel rendere sempre più popolare all’estero l’arte albanese. 

E’ inoltre membro di diverse organizzazioni artistiche in Albania e all’estero.

 

Lorenc Radovani è un noto artista albanese apprezzato per il suo livello artistico, la musicalità e l’integrità della sua performance. Con una lunga esperienza concertale e solista, iniziata in giovane età, ha nel suo palmarès numerosi concerti con diverse orchestre e  ensemble di musicisti eccezionali Nato nel 1960, dopo aver completato gli studi delle scuole superiori al Liceo delle Arti “Prenkë Jakova” a Scutari (città natale) nel 1979, ha proseguito gli studi universitari per violino presso l’Università delle Arti di Tirana e si è laureato nel 1984. Lorenc Radovani è membro, direttore e solista di varie formazioni cameristiche, estendendo la sua attività concertistica in tanti paesi.  Attualmente insegna violino presso presso l’Università delle Arti di Tirana.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts