• venerdì , 27 aprile 2018

MOLA DI BARI, AVIS: APPELL0 ALLA DONAZIONE DEL SANGUE

donazione_sangue

 

MOLA DI BARI – Non  occorre avere un fisico bestiale per donare il sangue, basta essere in buona salute. Se ognuno di noi desse il proprio contributo non ci sarebbe allarme, soprattutto durante questo periodo ove a causa delle numerose malattie influenzali le scorte si vanno ad esaurire.

E’ così che – ancora una volta – il Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale (Simt) dell’Azienda Ospedaliera del Policlinico di Bari registra una carenza di sangue, che rischia di compromettere la regolare attività delle varie cliniche Ospedaliere.

Per fronteggiare la difficoltà e garantire le necessarie sacche ematiche, l’AVIS di Mola di Barii invita la cittadinanza alla donazione.

Da parte loro le Associazioni stanno compiendo ogni sforzo: martedì e mercoledì, infatti, grazie alla Disponibilità del Dirigente Scolastico dell I.I.S.S. Majorana-Da Vinci, l’AVIS e le Associazioni ADMO AIDO e Fratres hanno incontrato i ragazzi delle quarte e quinte classi dell’Istituto Scolastico per spiegare loro l’importanza di diventare donatori e sensibilizzarli al gesto della donazione quale atto di alto valore morale verso chiunque abbia bisogno.Per questa ragione sono state organizzate due giornate di donazione del sangue DOMENICA 24 e MARTEDì 26 GENNAIO, dalle ore 8 alle ore 11.30, presso la sede della Casa del Donatore di via G. Rodari,2 (ove da quest’anno sarà possibile donare anche durante i giorni infrasettimanali programmati)

Si ricorda che  la donazione di sangue non solo rappresenta un importante gesto di solidarietà, ma è anche un’occasione per un controllo gratuito del proprio stato di salute. Per donare bisogna pesare almeno 50 KG, essere in buona salute ed avere un’età compresa tra i 18 e i 60 anni.

Paolo Deliso

AVIS-Mola

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts