• venerdì , 20 aprile 2018

MOLA DI BARI, AL VIA L’ECOVILLAGGIO ALL’IDROGENO

 

H2U_MolaDiBari

 

MOLA DI BARI Venerdì 23 ottobre, alle 11:30 nella Sala del Castello di Mola di Bari, sarà firmato il protocollo d’intesa tra il Comune di Mola di Bari e la Fondazione H2U sull’Ecovillaggio all’Idrogeno di Mola di Bari. Interverranno: il Sindaco di Mola di Bari, Giangrazio di Rutigliano, il Presidente della Fondazione H2U il fisico Nicola Conenna e l’Assessore di Mola di Bari Gianni Russo che introdurrà il protocollo e sarà il delegato del Comune nel seguire il progetto.

Saranno presenti gli altri componenti della Giunta comunale di Mola di Bari gli Assessori Francesca Mola, Niki Bufo e Rossana Saponaro e tra gli ospiti: il Responsabile Relazioni Esterne del Politecnico di Bari Riccardo Amirante, il Presidente di Confindustria Bari Bat Domenico De Bartolomeo, il Presidente di Confcommercio Bari Bat e di Camera di Commercio Bari Alessandro Ambrosi, il Segretario Confederazione Nazionale Artigianato Bari e vice Presidente di Camera di Commercio Bari Giuseppe Riccardi, il Presidente dell’Associazione Bancaria Italiana Puglia Vincenzo Panzarino, il Presidente della Fiera del Levante Ugo Patroni Griffi,.

Il progetto dell’Ecovillaggio all’Idrogeno costituisce un primo elemento di concretezza nello sviluppo di un modello energetico alternativo basato su un combustibile pulito, come l’idrogeno da fonti rinnovabili. Si tratta di un progetto contiguo a quello che porta avanti il veicolo speciale all’idrogeno H2M e che è stato realizzato dalla Fondazione H2U.

Il progetto dell’Ecovillaggio all’Idrogeno è partito durante la Fiera del Levante, con la  visita della Giunta di Mola di Bari al veicolo speciale H2M.

Il villaggio sarà completamente autosufficiente sotto il profilo energetico e prevede l’utilizzo di tecnologie costruttive innovative come le stampanti 3D per l’edilizia e altre nuove tecnologie in campo energetico e produttivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts