• mercoledì , 22 novembre 2017

MOLA, DELIBERA DELLA CORTE DEI CONTI: CONFERENZA STAMPA DI DI RUTIGLIANO

MOLA – La sentenza della Corte dei conti è arrivata. E l’ex-sindaco Giangrazio Di Rutigliano ha rotto il suo silenzio per indire una conferenza stampa. “Sapete quanta attenzione è stata posta sulla questione contabile del nostro paese, che ha contribuito a portare alla mozione di sfiducia nei nostri confronti. Noi ci eravamo dati un obbiettivo, tentare di sanare il deficit del Comune. Ho presentato una relazione alla Corte dei conti sul rendiconto 2014 e sul bilancio provvisionale 2015, il 26 aprile c’è stata un’udienza della Corte a cui sono stati invitati anche il commissario prefettizio e la responsabile di ragioneria. Oggi la Corte ha emesso il suo verdetto: mette in evidenza alcune criticità, tiene conto della situazione in cui si trovava la nostra amministrazione, una situazione che metteva a rischio la stabilità finanziaria dell’ente”. A scendere nei dettagli ha pensato l’ex-assessore al Bilancio Francesca Mola: “Il 23 gennaio la Corte dei conti ha chiesto chiarimenti riguardo al consuntivo. Il 1° marzo il sindaco ha inviato la propria relazione. Il 26 aprile la Corte ha convocato un’udienza pubblica, a cui ci siamo presentati anche noi pur non essendo più in carica. Il debito Calvario è stata la prima delle nostre osservazioni recepita dalla Corte. Altre criticità rilevate sono i flussi di cassa, l’assenza di accertamento e riscossione dei tributi (una battaglia che abbiamo fatto da amministratori), la scarsa movimentazione dei residui attivi costituiti negli anni precedenti al 2010, lo squilibrio nei titoli di spesa del 2014 e il riconoscimento di un debito fuori bilancio del 2014. Quando ci siamo insediati abbiamo chiesto che la delibera della precedente giunta sull’accertamento dei residui fosse rivista, in quanto avevamo riscontrato dei residui impropriamente eliminati. Riguardo al debito fuori bilancio di oltre 918000€, all’epoca io e altri consiglieri eravamo all’opposizione e già allora contestammo il finanziamento di quel debito in quanto non c’erano nemmeno le risorse finanziarie per farlo”. Queste le segnalazioni principali della sentenza della Corte dei conti, reperibile sul sito del Comune. L’ex-sindaco Di Rutigliano e la sua coalizione annunciano per i prossimi giorni una nuova conferenza in cui illustreranno i contenuti della sentenza alla cittadinanza.

Vito Giustino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts