• giovedì , 22 giugno 2017

MOLA, DAI CONCERTI DI ORGANO AL FESTIVAL

MOLA – A Mola per aver la conferma che siamo in primavera basta sapere se sono tornati i Concerti di Santa Maria del Passo. Fortunatamente anche quest’anno, l’ottavo consecutivo, la rassegna è tornata e per diverse domeniche nella chiesa di sant’Antonio sarà possibile riascoltare l’organo Petrus de’ Simone. Il primo concerto si è tenuto la scorsa domenica, e come da tradizione la prima a esibirsi è stata l’organista Margherita Sciddurlo, che anni fa contribuì al restauro dell’organo e che con la sua associazione “Arte&Musica” da anni organizza l’evento. Margherita si è esibita in una serie di classici di Frescobaldi, Handel, Bach, Beethoven. Ricordiamo che essendo un organo del ‘700 (quindi provvisto di meno tasti rispetto a quelli più moderni) non è possibile eseguire brani più recenti, ma questo offre la possibilità di approfondire un’era della musica classica sconosciuta ai più. La chiesa gremita è sufficiente a confermare il successo di pubblico di una rassegna che anni fa molti credevano sarebbe rimasta di nicchia.

Il prossimo concerto è fissato per domenica 2 aprile e vedrà protagonista Roberto Padoin. Dopo una pausa di due domeniche (quella delle Palme e quella di Pasqua) si riprenderà il 23 con Daniele Ferretti, per proseguire il 7 maggio con Benantzi Bilbao, e concludere il 14 con Francesco Di Lernia.

Il motivo per cui quest’anno la rassegna parte in anticipo (nelle scorse edizioni è sempre iniziata la domenica successiva al periodo pasquale) è presto spiegato: il 25, 26 e 27 maggio si terrà la prima edizione del Concorso Organistico Nazionale “Petrus de’ Simone”, organizzato dalla stessa associazione “Arte&Musica” e rivolto a tutti i suonatori di organo, che saranno valutati da una giuria composta da Margherita Sciddurlo, Roberto De Leonardis, Francesco Di Lernia, Andrea Macinanti, Francesco Tasini. Il primo premio consiste in un assegno di 1500€ e la possibilità di esibirsi nella prossima edizione della rassegna “Concerti di Santa Maria del Passo”, il secondo premio in 750€ e il terzo in 450€. Tutti e tre i primi classificati si aggiudicheranno anche un diploma di partecipazione. Le iscrizioni scadono il 1° maggio 2017. Per informazioni chiedere al numero 3403761550 o a artemusicamola@gmail.com.

Conosciamo da vicino le difficoltà economiche che Margherita e la sua associazione hanno incontrato e incontrano tutt’ora per organizzare questo evento. Le spese sono ingenti e tutto per un’impresa da cui il nostro paese ha solo da guadagnare in termini di prestigio e visibilità. C’è bisogno di sponsor che si aggiungano a quelli che già ci sono, ma non sarebbe male se a dare una mano ci pensassimo anche noi nel nostro piccolo. Basterebbe che al termine di ogni concerto, dopo esserci saziati di musica per più di un’ora, ciascuno di noi uscendo dalla chiesa mettesse un paio di euro nella cassetta all’ingresso…

Vito Giustino

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts