• venerdì , 15 dicembre 2017

MOLA, 2 MILIONI PER IL LUNGOMARE

002-copia

MOLA – Qualche giorno fa, presso la sede della Città Metropolitana di Bari, il sindaco di Mola Giangrazio Di Rutigliano, l’assessore ai Lavori Pubblici e al Turismo Giuseppe De Silvio e il responsabile dell’ufficio tecnico Giuseppe Berardi hanno firmato il verbale per la definizione e l’attuazione di “Waterfront – Spiaggia urbana”, un intervento strategico (finanziato con due milioni di euro) che prevede la riqualificazione del secondo tratto di costa urbana, lungo quasi un chilometro che protende verso nord. Il progetto (che rientra negli interventi previsti all’interno del “Patto per Bari” di co-progettazione tra Comuni) prevede la realizzazione di spazi verdi, viabilità pedonale e ciclabile, spazi per eventi all’aperto. E, nelle parole del sindaco di Mola, “riprenderemo il recupero del frontemare già avviato col progetto Bohigas per riappropriarci del rapporto tra la città e il mare stesso. E’ il primo di una serie di finanziamenti co-progettati insieme alla Città Metropolitana nell’ottica di una cooperazione interistituzionale che rende la nostra città soggetto attivo dell’area metropolitana”. Alle parole del sindaco si aggiungono quelle dell’assessore De Silvio che esprime “assoluta soddisfazione. Il progetto Bohigas, nato con le precedenti amministrazioni di cui ho fatto parte, è in crescita. Un waterfront senza la spiaggia urbana era monco. E poiché oltre al turismo e allo sviluppo che comporta è importante anche la sicurezza (nella fattispecie quella dei lavoratori marittimi, così importanti per il nostro paese) ho già inviato domande per mettere in sicurezza il bacino portuale per il dragaggio. Per altre zone (come ad esempio Cozze, dove comunque siamo stati noi in passato a portare l’illuminazione e altri servizi) abbiamo altre idee per svilupparle, sperando di attingere ai finanziamenti necessari. C’è molto lavoro da fare e lo faremo senza fermarci”.

Vito Giustino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts