• mercoledì , 22 novembre 2017

METEO FINE SETTIMANA: FORTE INSTABILITÀ, TEMPORALI E RISCHIO NUBIFRAGI

Meteo Bari week-end –  Dopo una settimana caratterizzata da forti piogge e temporali sulla nostra regione, la situazione non tenderà a cambiare di molto dopo la tregua di questi giorni. Già da domani, infatti, tornerà l’instabilità dettata da una nuova depressione che dal Tirreno passerà, molto velocemente, al Mediterraneo meridionale e successivamente sullo Ionio. Vediamo dunque nel dettaglio che tempo aspettarci per questo week-end.

Meteo Puglia fine settimana: forti temporali sul Salento, quantitativi molto ingenti

VENERDÌ 10 NOVEMBRE : la situazione resterà pressoché invariata per buona parte della giornata rispetto alla giornata di oggi. La nuvolosità però si farà più insistente e qualche pioggia potrà interessare la Puglia meridionale tra pomeriggio e sera. Venti moderati da sud, specialmente sul Salento. Le temperature saranno stazionarie al settentrione con massime fino ai 15°C, mentre sulla Puglia centro-meridionale sfioreranno i 20°C grazie ai venti “caldi” provenienti dai quadranti meridionali.

SABATO 11 NOVEMBRE : giornata molto più movimentata e precipitazioni più diffuse. Intensi temporali colpiranno soprattutto il Salento per buona parte della giornata con accumuli anche superiori ai 50-60 mm. Non si escludono anche fenomeni violenti. Piogge e temporali che interesseranno anche la Puglia centrale, mentre più ai margini la Puglia settentrionale. Venti deboli a rotazione. Temperature di qualche grado in meno sul Salento, stazionarie altrove.

DOMENICA 12 NOVEMBRE : situazione già in netto miglioramento, ma precipitazione che persisteranno ancora sul Salento e su tutta la Puglia centro-meridionale. Sempre meglio, invece, sulla Puglia settentrionale. Questa domenica, però, sarà la giornata più calda (e ultima) con massime fin sopra i 20°C. Ultima perché da lunedì scenderà sull’intera penisola una depressione di matrice artica che favorirà l’innesto di un intenso ciclone portando forti temporali e soprattutto crollo termico di oltre 10°C!

ALESSIO COLELLA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts