Coppa Italia: Contro l’Eppan in palio la qualificazione alla Final8 di Siena

Concluso egregiamente il girone d’andata con il primo posto in classifica conquistato dopo una brillante cavalcata di sette vittorie consecutive, in casa Conversano è tempo di cambiare pagina e pensare all’accesso alla final 8 di coppa Italia in programma a Siena dal 21 al 23 febbraio 2020. L’ultimo impegno del 2019, infatti, vedrà il Conversano opposto alla neo-promossa Appiano (BZ) squadra alto-atesina, già battuta un mese fa tra le mura amiche, che tuttavia si presenterà al Palasangiacomo con un nuovo straniero, il serbo Nikola Arsenic e la convinzione e la voglia di giocarsi tutto in una gara secca da dentro o fuori, annullando quindi ogni differenza in classifica.

Prestare molta attenzione, dunque, è il comandamento di questi giorni in casa biancoverde, come sottolinea Giorgio Fantasia, figura storica del sodalizio biancoverde, ex capitano ed adesso team manager della prima squadra: ”Questa squadra sta sorprendendo tutti in positivo e sinceramente in parte sta andando anche oltre le mie personali aspettative. Seguendoli quotidianamente posso solo dire che i ragazzi si allenano benissimo, con una intensità ed una voglia incredibile, quella che probabilmente è mancata lo scorso anno in qualche periodo della stagione. Fino ad ora, è inutile negarlo, sta avendo ragione il tecnico che ha fatto scelte coraggiose, pur sempre in collaborazione con la società.”
Dopo le fatiche in coppa, si tornerà in campo il 18 gennaio 2020 per un girone di ritorno che si preannuncia scoppiettante: ”Credo che alla lunga il Bolzano, che reputo sempre la super favorita, ed il Siena che sulla carta ha i singoli migliori siano squadre che torneranno protagoniste, senza tralasciare a mio avviso un ritorno del Pressano. Noi dobbiamo continuare ad allenarci come stiamo facendo adesso ed esprimere al meglio la nostra pallamano fatta di una difesa dura e gioco veloce.” E proprio la fase difensiva, reparto tanto elogiato da tutti gli addetti ai lavori, suscita in Giorgio un momento amarcord: ”La fase difensiva di questa squadra mi ricorda molto quella della squadra guidata da Branko Dumnic al primo anno in Italia (stagione 2003-2004 ndr), certo quell’anno avevamo giocatori di un certo peso quali ad esempio TarafinoFusina Radtchenko che anche in attacco erano fenomenali ma, con le dovute proporzioni legate al tempo ed all’evoluzione della pallamano, questa squadra mi ricorda qualcosa di quel tempo…”

Appuntamento da non perdere, dunque, sabato 14 Dicembre alle ore 18.00 al PalaSanGiacomo per una gara fondamentale per il passaggio del turno in Coppa Italia. Con l’occasione invitiamo tutti i sostenitori ad essere presenti al palazzetto per scambiarci gli auguri di buone natale e felice anno nuovo.

FORZA RAGAZZI!!!
FORZA CONVERSANO!!!

Ufficio Stampa

Pallamano Conversano

Foto Vanni Caputo