Azzurri al Pineta contro Futsal Brindisi

Calcio a 5 serie C1 maschile. Terzo impegno in una settimana per gli Azzurri Conversano che domani pomeriggio tornano a calcare il gommato del palazzetto Pineta dopo le recenti trasferte con Eraclio Barlettae Real Castellaneta.

Ad attendere capitan Renna e compagni ci sarà il Futsal Brindisi compagine esperta che in classifica precede la formazione di mister Giliberti di un solo punto. Un match importante, dunque, per i ragazzi del presidente Mino De Girolamovogliosi di tornare a fare bottino pieno in campionato e, perché no, guadagnare posizioni in classifica. Sono gli obiettivi della squadra e sono gli obiettivi anche di Anthony Grasso che proprio a Castellaneta ha realizzato la sua prima rete in stagione: “Per noi tutte le partite sono uguali. Con il Brindisi daremo il meglio di noi stessi come abbiamo sempre fatto per poter conquistare questi trepunti”.

Dopo la scorsa, sfortunata, stagione e dopo qualche tentennamento iniziale, Grasso si è aggregato alla squadra a preparazione già avviata: “Questo è il miglior gruppo da quando gioco a calcio a 5, anzi più che un gruppo la definirei una famiglia,quindi non posso che dire di stare benissimo. Difficile tornare ad indossare questo maglia dopo la passata stagione? Per me non sarà mai difficile vestire la maglia degli Azzurri perché sono troppo affezionato a questa società e a questa città.

Infine uno sguardo al futuro e ai possibili traguardi da raggiungere: “Sogno di vincere la Coppa Puglia e sono convinto che, se saremo uniti fino alla fine, avremo buone possibilità di riuscirci”.

Al Pineta dirigono l’incontro i sigg. Diego Ramires della sezione di Lecce e Jacopo Giannelli della sezione di Bari.

LA GARA DELLA 5GIORNATA – Gara molto difficile per i ragazzi del presidente Mino De Girolamo su un campo che ha già mietuto vittime illustri come la capolista Futsal Andria, battuta dai valentiniani appena tre giorni fa. Le dimensioni ridotte del rettangolo di gioco favoriscono una gara veloce, ricca di capovolgimenti di fronte e sbloccata, dopo appena un minuto di gioco, dal gol di Donato Loiotine, abile a realizzare la sua prima rete in maglia azzurra e a rompere immediatamente gli equilibri. La risposta del Real, tuttavia, giunge puntuale dopo sei minuti anche se il pareggio dura pochissimo, complice l’immancabile zampata di Giuseppe Fanelli, autore del provvisorio 1-2. Siamo di fatto a metà frazione e le emozioni non sono per nulla terminate. Prima del riposo, infatti, i padroni di casa agguantano nuovamente il risultato, ma ci pensa Anthony Grasso, quasi allo scadere, a siglare la rete del 2-3 con cui si va negli spogliatoi. Nella ripresa la squadra di mister Lamanna parte fortissimo e nel giro di nove minuti ribalta, trascinata da uno straordinario Cassone, completamente la situazione portando il parziale sul punteggio di 5-3 in proprio favore. A questo punto mister Giliberti tenta il tutto per tutto giocandosi la carta del portiere di movimento, una mossa che premia immediatamente gli Azzurri a segno con Donatello Fanelli. Poco più tardi arriva anche la marcatura del definitivo 5-5, realizzata da Giuseppe Fanelli che si porta così a quota 14 reti in campionato, al secondo posto della classifica marcatori. Nel finale, infine, c’è gloria anche per Vanni Candela il quale, con un intervento superlativo, salva la propria porta risultando decisivo come il suo dirimpettaio di Castellaneta. Finisce, dunque, in perfetta parità con gli Azzurri e Real che salgono, rispettivamente, a quota 10 e 5 punti in classifica.

Sabato pomeriggio, per capitan Renna e compagni impegno casalingo con il Futsal Brindisi.