A2 Femminile: Sabato arriva il Pontinia per la 3^ giornata di ritorno

È ancora fresco tra i corridoi del Palasangiacomo l’entusiasmo per l’importante vittoria nella gara di mercoledì scorso contro la Fidaleo Fondi che ha sancito il primo posto in solitaria. Il calendario, però, non lascia spazio a cali di tensione perchè sabato si torna subito in campo per la terza giornata del girone di ritorno. A scendere in Puglia sono le ragazze della Pallamano Pontinia guidate dal coach Tonino Trani.

Il recupero di mercoledì contro Fondi ha regalato alle ragazze, guidate da coach Elena Barani, sensazioni estremamente positive oltre che due punti preziosi per allungare sulle dirette inseguitrici in classifica. “Dopo il pareggio di Teramo, volevamo riscattarci e ci siamo riusciti con questa vittoria di squadra. Abbiamo iniziato la gara nel migliore dei modi e nonostante qualche errore nel corso della partita, abbiamo portato a casa i due punti, importantissimi per il primato in classifica” dichiara Maria Giovanna Lopinto, per tutti Miri, classe 2001, nata a Noci e cresciuta nel florido vivaio conversanese sotto gli occhi attenti di Enza Fanelli ed Elena Barani.

La partita di sabato sarà un vero e proprio testa-coda , considerato che Pontinia non è ancora riuscita a conquistare la sua prima vittoria in questo campionato. Ma a discapito degli zero punti in classifica, nella gara di andata, la squadra laziale ha fatto sudare le proverbiali sette camice alle giovani conversanesi che solo grazie ad una straordinaria rimonta riuscivano a portare a casa il match con il risultato di 22 a 25. “Pontinia è una squadra sicura di sé e delle sue potenzialità. Saranno sicuramente pronte a metterci in difficoltà come nella gara d’andata. Sarà una partita molto combattuta, noi faremo del nostro meglio, come sempre, per guadagnarci la vittoria. Abbiamo grande fiducia l’una nell’altra e sappiamo il nostro valore come squadra”.

Quella contro Pontinia sarà anche l’ultima gara del 2018 per la Pallamano Conversano. Un anno ricco di grandi soddisfazioni: iniziato con la vittoria della quarta Coppa Italia consecutiva (primato assoluto in Italia) davanti al numerosissimo pubblico conversanese, in una finale al cardiopalmo contro Oderzo; proseguito con la amara sconfitta in finale scudetto contro le storiche rivali del Salerno.

La rinuncia al campionato di A1 ed oggi il primato in classifica. Chiediamo a Miri un bilancio sul suo 2018 sportivo: ”Il 2018 è stato un anno pieno di nuove esperienze ed emozioni per me. Giocare in A2 e arrivare a fine anno al primo posto in classifica è di certo una grande soddisfazione. Ci impegniamo ogni settimana, partita dopo partita, ed è grazie alla nostra allenatrice che ci sprona sempre ed ha grande fiducia in noi che i risultati sono ottimi.” Quale sogno nel cassetto per il 2019? “Non ho un sogno sportivo ben preciso che vorrei realizzare nel 2019, non mi sbilancio molto. Mi piacerebbe semplicemente continuare a giocare in questa squadra e continuare a conseguire grandi risultati”.

Appuntamento da non perdere, quindi, sabato 15 dicembre alle ore 16,30 al Palasangiacomo. Arbitreranno l’incontro i signori Surace e Strippoli.

FORZA CONVERSANO SEMPRE

Ufficio Stampa
Pallamano Conversano

📸Foto: Vanni Caputo