A1 maschile, ritorna il campionato in una settimana di fuoco: Mercoledì trasferta a Pressano e domenica in casa contro Fondi

Dopo tre settimane di sosta a causa degli impegni della nazionale e dei concentramenti giovanili della nuova Youth League Under 21, ritorna il campionato di serie A1 con il Conversano subito in campo mercoledì 07 novembre alle ore 20.30 (diretta streaming Pallamano TV) contro la Pallamano Pressano nel recupero della 6a giornata di andata (non disputata per gli impegni di coppa della formazione trentina).

La formazione detentrice della Coppa Italia, allenata da Branko Dumnic, già allenatore del Conversano del secondo scudetto 2003/2004, vanta un roster di primissimo livello nel quale spiccano i tanti ex conversanesi, Adriano Di MaggioValerio Sampaolo, ma soprattutto il centrale Dinko Dedović, protagonista indiscusso delle ultime due stagioni con la maglia biancoverde.

Un match fondamentale nella corsa scudetto, dunque, quello che attende gli uomini di mister Tarafino, contro una diretta concorrente per il tricolore, nel quale è obbligatorio fare punti per restare agganciati al Bolzano capolista.

A tenere alto il morale in casa Conversano ci pensa Paulius Orlovskis, lituano classe 1993, arrivato ad agosto alla corte del patron Roscino con il quale abbiamo fatto due chiacchiere sul prossimo match e su questo avvio di stagione.

1) Ciao Paulius, sono trascorsi 3 mesi da quando sei arrivato a Conversano. Com’è stato il tuo impatto con il campionato italiano e in particolare con la città di Conversano?

“Quando ti alleni ogni giorno e giochi le partite passa tutto molto veloce. Il mio adattamento con la squadra e la pallamano italiana sta andando davvero bene. Mi sento molto bene fisicamente e penso che l’allenatore Alessandro Tarafino abbia davvero talento. Devo ringraziare anche tutto lo staff del Conversano che mi aiuta sempre per qualsiasi problema anche extrasportivo. La città di Conversano poi è come una gemma segreta; nel primo mese dentro di me pensavo “c’è poco da fare qui nel tempo libero” ma ora ho conosciuto un sacco di gente del posto con la quale ho stretto amicizia e sto scoprendo tanti posti bellissimi da visitare, locali e tanto altro. Sono davvero felice per questo”.

2) Dopo 6 giornate di campionato, sei soddisfatto del tuo rendimento?

“Non mi piace parlare molto di me. Negli ultimi 2 anni ho avuto spesso problemi con il mio gioco. Ma ora mi sento molto bene, penso di essermi ritrovato qui come giocatore. Sono felice di aiutare in qualsiasi modo la squadra a vincere le partite. Come ho detto, mi piace questa squadra e il suo stile di gioco. Quindi mi sto divertendo”.

3) Mercoledì prossimo si va a Pressano per il recupero della sesta giornata. Obbligatorio vincere per restare agganciati al Bolzano in vetta alla classifica. Che partita ti aspetti?

“Abbiamo avuto quasi un mese di riposo forzato, quindi molto tempo per prepararci al Pressano. Mi aspetto una partita molto tattica che si giocherà punto a punto. Pressano ha già subito due sconfitte pesanti e un pareggio e ora giocheranno davanti al loro pubblico. Quindi dobbiamo essere concentrati e prepararci ad una grande battaglia!”.

Ufficio Stampa
Pallamano Conversano

📷 Foto: Vanni Caputo