• lunedì , 23 aprile 2018

Lanciano la droga dal finestrino ad un posto di controllo dei Carabinieri. Arrestati due pusher a Turi

Nel pomeriggio di ieri, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di Turi hanno arrestato in flagranza di reato un 27enne di Noci, e un 21enne di Bari, ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Nella circostanza, nel corso di un posto di controllo alla circolazione stradale eseguito sulla SS172, all’ingresso di Turi, i Carabinieri, notando transitare a forte velocità un’autovettura Fiat Punto proveniente da Putignano con due persone a bordo hanno iniziato ad inseguirla.
Accortisi della presenza dei militari, il passeggero, dopo aver improvvisamente abbassato il finestrino, ha steso il braccio all’esterno ed ha lanciato due involucri bianchi a forma sferica.
Prontamente recuperati a ridosso della careggiata, gli oggetti gettati sono risultati essere due involucri contenti complessivamente 73 grammi di cocaina, immediatamente sottoposta a sequestro.
I due giovani pusher, poi raggiunti e fermati, sono stati arrestati e, su ordine dell’Autorità Giudiziaria, sono finiti agli arresti domiciliari, dovendo rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
La droga analizzata dalla Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale Carabinieri di Bari è risultata purissima e probabilmente doveva ancora essere tagliata per poi essere smerciata sul mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts