• venerdì , 23 giugno 2017

IN SCENA I PLAY-OFF: AVANZANO GLI AZZURRINI. DOMINA L’INDECO CONVERSANO.

La tensione nei diversi palazzetti di Conversano è sempre più tesa. La stagione in corso è in dirittura d’arrivo e ogni società è determinata a concludere nei migliori dei modi. I campi più accesi sono il Pala San Giacomo e il Pala Castellaneta. Il palazzetto di Via Monopoli è il tempio dei play-off Scudetto di Pallamano maschile e femminile. Gli uomini di Tarafino, sfavoriti nella poule, stanno comunque dimostrando il loro valore: nonostante le vittorie sul Siracusa e su Città Sant’Angelo, l’Accademia è stata penalizzata (per la seconda volta quest’anno) dall’incredibile successo della compagine siciliana sul favoritissimo Fasano. A tre gare dal termine, i giochi sono ancora aperti. La classifica: Fasano 15 Siracusa 12 Conversano 9 Città Sant’Angelo 0. L’Amatori, invece, favoritissimo, per il momento è a passo con i pronostici: le ragazze di mister Fanelli sono infatti in testa alla Poule e nessuna avversaria sembra avere le capacità per contrastarle. Questa la classifica al giro di boa: Conversano 18 Salerno 11 Cassano 7 Ariosto 0.

Non meno importante è la vittoria nel girone di Promozione dell’A.dil Basket Conversano, i quali hanno conquistato la testa della classifica, ottenendo la possibilità di passare al turno successivo come teste di serie. Il cammino verso la Serie D è solo all’inizio. Inizia domenica 3 aprile la vera battaglia in casa con la Nuova Virtus Corato.

Al Pala Pineta, invece, gli Azzurri Conversano, in Serie B hanno raggiunto qualche settimana fa l’obbiettivo stagionale, la promozione. Ma la stagione della società di De Girolamo non è terminata: i ragazzi dell’Under 21, infatti, si sono qualificati ai play-off Scudetto e sono in piena corsa per aggiudicarsi il titolo di Campioni d’Italia. Il primo step è stato già superato: mercoledì sera, infatti, i ragazzi di Marasciulo hanno chiuso la pratica Carovigno, in una strabiliante partita, ricca di capovolgimenti. Il risultato finale, 12-9, è lo specchio di una gara giocata senza schemi né tattiche. Solo cuore e grinta. Voglia di segnare e di vincere. Non basta la raffica di strabilianti gol messi a segno da Fanelli e compagni per chiudere la gara nel primo tempo. Sull’8-1 per i padroni di casa, il Carovigno si risveglia e nel giro di pochi minuti porta il risultato sul 10-9. Il timore della beffa è dipinto sui visi dei ragazzi conversanesi. Cannone, il capitano, suona la carica e la qualificazione ai trentaduesimi di finale giunge negli ultimi secondi. I prossimi avversari sono i calabresi di Cataforio. Gara d’andata domenica mattina ore 11 a Conversano. Ritorno in Calabria mercoledì p.v.

Sui campi di calcio, invece, il Kids Club conclude domenica a Pezze di Greco il suo Calvario. Una stagione da dimenticare. Ultimi in II categoria e salvi solo perché non ci sono categorie inferiori. Il Norba Conversano, invece, perde le ultime due e s’allontana dalla zona play-off. Si torna in campo domenica, in casa contro il Surbo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts