Monopoli, arrestato pusher

Monopoli. Nell’ambito dei controlli finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno arrestato in flagranza di reato C.V., appena maggiorenne, sorpreso all’interno di un locale mentre cedeva dosi di cocaina a coetanei. Il giovane, già da tempo era finito sotto la lente d’ingrandimento dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli e l’altra sera, nel corso di un mirato servizio di osservazione e pedinamento, era stato seguito fino a
quando è entrato in un locale della movida, frequentato da numerosi ragazzi.
All’interno del locale, il pusher, inizialmente si è ben confuso tra la folla, consumando bevande e scambiando battute con amici, poi ha iniziato ad avvicinare con fare sospetto alcuni coetanei. Dopo alcuni contatti i Carabinieri sono usciti allo scoperto e lo hanno fermato per un controllo, proprio mentre stava cedendo una dose di cocaina ad un assuntore dietro il corrispettivo di 20,00 euro.

A seguito di una perquisizione personale i militari hanno rinvenuto e sequestrato due dosi di cocaina che C.V. aveva in tasca, pronte per lo spaccio. La successiva perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire e sottoporre a sequestro la somma di 200,00 euro in contanti, ritenuta il provento dell’attività di spaccio e materiale usato per il confezionamento dello stupefacente. Sottoposto ai domiciliari ed in seguito processato per direttissima, il giovane ha riportato una condanna alla pena di 8 mesi di reclusione.