Conversano,TARI: le bugie dell’opposizione, il comunicato della maggioranza.

Solo clamorose bugie: l’opposizione si affida alle urla di propaganda per
denunciare presunte sviste nel calcolo della TARI 2018 e 2019, sostenuta
oggi anche da quegli stessi consiglieri che soltanto pochi mesi fa hanno
approvato tutti gli atti che adesso contestano.

Tutto quel che si sostiene è FALSO!

Come già puntualmente spiegato in Consiglio comunale, il piano tariffario
della TARI è stato approvato lo scorso 18 marzo, in allegato al bilancio di
previsione, mentre le economie generali sono state accertate con il
bilancio consuntivo, approvato il 29 aprile 2019.

La corretta gestione delle finanze pubbliche implica il doveroso rispetto
delle procedure: ad una teorica previsione segue un reale accertamento.

Nessun errore, quindi, ma principi amministrativi onorati con trasparenza e
onestà!

Le economie rilevate verranno perciò inserite nel nuovo piano tariffario
TARI: ciò determinerà una restituzione ai cittadini, a norma di legge.

E’ evidente la volontà dell’attuale opposizione di creare solo confusione
nella Città ed apprezziamo, ancora di più, la correttezza istituzionale di
chi, pur firmando l’originaria mozione, ha poi compreso l’esattezza
dell’operato della Giunta e degli Uffici.

Comprendiamo la necessità politica di qualcuno di creare confusione per
corrompere l’opinione pubblica, ma le verità oggettive non possono mai
essere messe in discussione, soprattutto da chi dovrebbe rappresentare
sempre al meglio l’intera Città.

Conversano, ottobre 2019

I Consiglieri comunali di Maggioranza

Isanna Amatulli Flavio Bientinesi Tiziana Boccuzzi Chiara Candela

Vincenzo D’Alessandro Giuseppe D’Ambruoso Pamela Fanelli Angelo Fanizzi