CASTELLANA CIVICA FESTEGGIA IL SUO III ANNO DI FONDAZIONE

Castellana civica compie tre anni dalla sua fondazione e, come ormai da tradizione, il direttivo ed i soci si sono riuniti per festeggiare. Il presidente, l’assessore Maurizio Pace, con orgoglio ha sottolineato il fatto che quest’anno si stesse festeggiando nella sede inaugurata lo scorso 15 dicembre, luogo di incontro, confronto e programmazione, dove nel prossimo futuro saranno organizzate una serie di iniziative. Ha inoltre ricordato le origini del movimento, gli obiettivi e il modo con cui ci si rapporta alla cittadinanza, partendo dalle idee e non dalle bandiere, dalle soluzioni e non dalle lamentele, senza perdere di vista la centralità delle persone. Ha ricordato che i componenti del movimento si mettono a disposizione con generosità per rendere Castellana più vivibile e più bella. A tal proposito ha ricordato le iniziative portate a termine negli ultimi anni (“Fatti dono”, “Anni d’oro – Il bello della terza età”, “Plogging”) oltre all’impegno attivo sul territorio. L’assessore ha lanciato il tesseramento 2020 invitando i presenti ad essere sempre più parte attiva di un percorso partecipato, contribuendo con idee, azioni e perché no? soluzioni. “Sono un infaticabile sostenitore – ha dichiarato l’Assessore Pace – del fatto che ogni cittadino deve fare il proprio dovere con senso civico, cioè con senso del dovere nei confronti della propria città, rispettando l’ambiente, socializzando, aiutando chi è in difficoltà, pagando le tasse, partecipando alle iniziative pubbliche e alla vita pubblica in maniera attiva, senza lamentarsi scardinando l’idea che per amministrare o “costruire” una città ci devono pensare gli altri. Per questo ribadisco l’importanza del coinvolgimento di tutti, grandi e piccoli, nella politica, per essere progettisti, pianificatori e conservatori della nostra Castellana.”