I Carabinieri di Cassano delle Murge (BA) hanno arrestato nella flagranza
del reato di detenzione illegale di armi e munizioni un uomo di quarantotto
anni, censurato, trovato in possesso di quattro armi comuni da sparo, di cui
una pistola e tre fucili, oltre duecento munizioni.

Nei giorni scorsi, i militari della Stazione Carabinieri di Cassano delle
Murge (BA), nel contesto dei servizi finalizzati al controllo del territorio
e di prevenzione dei reati di natura predatoria, sono intervenuti in un
appartamento di quel centro abitato, dove hanno sorpreso la persona sopra
indicata, con una carabina avente il colpo già inserito in canna. Dopo
averlo bloccato e disarmato, i militari hanno esteso le operazioni di
perquisizione a tutta l’abitazione, rinvenendo, in un ripostiglio, altri due
fucili ed una pistola, armi tutte perfettamente funzionanti, nonché svariato
munizionamento.

Tenuto conto che il soggetto non era in possesso di alcun tipo di
autorizzazione o licenza di porto o detenzione di armi e munizioni, è stato
dichiarato in arrestato ed associato alla Casa Circondariale di Bari, a
disposizione della Procura della Repubblica del capoluogo.

L’arrestato, le cui responsabilità dovranno essere accertate nel corso del
successivo giudizio, a seguito dell’udienza di convalida richiesta dal PM
davanti al GIP presso il Tribunale di Bari, dopo l’interrogatorio e
confronto con la difesa, è stato sottoposto alla misura cautelare degli
arresti domiciliari.