Casamassima, truffatore con le scarpe da running: arrestato

I Carabinieri della locale Stazione hanno eseguito un’ordinanza di custodia
cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Bari su richiesta della locale
Procura della Repubblica, a carico di C.M. 31enne, pregiudicato per reati
specifici, residente a Capurso (BA), ritenuto responsabile di furto
aggravato ed indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito e di
pagamento continuato. Il provvedimento scaturisce dalle  investigazioni
svolte militari che hanno consentito di dimostrare come il 31enne, nello
scorso mese di dicembre, dopo aver sottratto un  postamat con relativo
codice p.i.n. ad una  casalinga 50enne che era riuscito a raggirare,  aveva
effettuato 4 indebiti prelievi, per complessivi 2.000,00 euro, presso uffici
postali della zona, nei giorni 14, 15, 16 e 17 dicembre 2018.

Le indagini compiute dai Carabinieri, abbinate ad una buona memoria
fotografica da parte della vittima, consentivano di giungere
all’identificazione del malfattore grazie anche alle immagini riprese dai
sistemi di videosorveglianza della città che permettevano di individuare il
soggetto nei giorni e negli orari di interesse e nei suoi spostamenti,
giungendo anche all’utilitaria che aveva in uso. Nel corso di una
perquisizione domiciliare a carico del predetto i Carabinieri rinvenivano e
sequestravano i vari indumenti indossati dallo stesso durante gli indebiti
prelievi ai postamat.

C.M.  è stato così arrestato ed è stato sottoposto alla misura degli arresti
domiciliari, come disposto dalla competente A.G..