Presentazione della silloge poetica “Il mondo s’è fatto male”, dell’autrice Antonella Vairano, edito da Csa Editrice.

La presentazione dell’opera si terrà il *29 novembre alle ore 18:30* alla Libreria Quintiliano, via Arcidiacono Giovanni n.9 a Bari. Dialoga con l’autrice, la docente Lilli Susca. L’appuntamento chiude il ciclo di eventi “Piccola rassegna di poesia”, curato dalla libreria.

Antonella Vairano nasce a Conversano. Appassionata dell’arte in tutti i suoi linguaggi, ha particolare inclinazione per la poesia. Per l’autrice la Poesia è il suono della Bellezza che invano fa silenzio, la seduzione dell’armonia è grazia lieve.

Ha conseguito diversi riconoscimenti a premi letterari nazionali e internazionali. Recentemente è stata finalista al “Premio letterario Argentario” 2018. Coautrice in diverse antologie poetiche nazionali e internazionali, è stata selezionata per l’agenda letteraria “Fragole” 2018 ediz. Lietocolle e per l’antologia poetica del Premio Internazionale “Il Sublime – Il golfo dei poeti” 2018. È stata coautrice dell’antologia a carattere Internazionale “Un maestro per un anno” 2018 ediz. Wip, a favore dei bambini profughi in Siria. Ha fatto esperienza nel teatro recitando in diversi spettacoli.

Promuove e organizza eventi culturali per il Circolo letterario “Vento Adriatico”.

*“Il mondo s’è fatto male” *

L’autrice scrive e denuncia un radicale corporeo disprezzo verso ciò che ci fa male e ci fa del male.

A volte descrive l’impotenza che ci atterrisce e che ci lascia in uno stato di immobilismo perfetto: siamo al cospetto di un declino che ammorba e annichilisce, che crea e moltiplica povertà e miseria di creatività, di spirito, di mente. E lo stesso declino si compiace di tanto dolore.