Rutigliano (BA). Arrestato dai Carabinieri un pusher del luogo che usa, come base di spaccio, una camera di un B&B sotto falso nome.

I Carabinieri della Stazione di Rutigliano, nell’ambito di controlli
specifici per la prevenzione ed il contrasto al traffico di sostanze
stupefacenti, hanno arrestato, V.N., ventinovenne, originario del luogo, già
gravato da diversi precedenti. I militari,  che da tempo monitoravano le
abitudini e gli spostamenti dell’uomo, hanno scoperto che  utilizzava una
camera di un B&B locale, presa con falso nome, come base per la sua attività
di spaccio. Al momento ritenuto più opportuno, è scattato il blitz con una
perquisizione domiciliare che ha consentito di rinvenire nella camera,
trasformata in vero e proprio laboratorio per il confezionamento dello
stupefacente, oltre 50 grammi di hashish già suddivisi in oltre 20 dosi
pronte per essere spacciate. 

L’arrestato , su disposizione del Magistrato, è stato ristretto  presso la
Casa Circondariale di Bari.