Bari San Paolo. Spacciava nel parco pubblico davanti alle famiglie ed ai passanti. Arrestato pusher con quasi 1 kg. di droga. Nella cantina scovato un laboratorio per il confezionamento della droga.

Prosegue l’azione di contrasto dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri San Paolo al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto nei parchi e nelle aree pubbliche, dove è maggiore l’affluenza di cittadini e quindi è più alta la possibilità per chi gestisce il mercato illecito, di reperire acquirenti, spesso giovani o giovanissimi.

È nel contesto di questi servizi di prevenzione che nella serata di ieri, notando un continuo via vai di giovani all’interno del parchetto pubblico del quartiere San Paolo, i militari procedevano ad un controllo e sorprendevano un soggetto nell’atto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

A seguito di perquisizione personale e domiciliare, i Carabinieri hanno rinvenuto circa 200 dosi e 25 ovuli di sostanze stupefacenti e psicotrope di varie tipologie (hashish, marijuana, chetamina e MDMA) oltre a tre buste contenenti altri 350 gr. circa di marijuana e 195 €, con ogni probabilità provento dello spaccio solamente di qualche ora.

Tutto ciò veniva detenuto all’interno della una cantina di pertinenza dell’abitazione del soggetto, divenuta un vero e proprio laboratorio per il confezionamento delle sostanze, pronte per essere spacciate.

Il giovane, pregiudicato, dopo essere stato arrestato in flagranza di reato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del processo.