• venerdì , 23 giugno 2017

Convegno organizzato dalla pubblica amministrazione il 12 Giugno a Conversano. “dal PIRP al PIRU”. Architetti locali non coinvolti.

I sottoscritti Architetti di Conversano, in merito al Convegno “dal PIRP al PIRU: un decennio di interventi di riqualificazione urbana – definire strategie integrate per lo sviluppo urbano sostenibile della città del futuro” nel rimarcare la scarsa e tardiva informazione dell’evento promosso dall’Amministrazione Comunale di Conversano, denunciano il mancato coinvolgimento nell’organizzazione dei soggetti che a vario titolo e ruolo sono stati i primi destinatari, consapevoli o no, degli interventi richiamati: gli imprenditori, gli operatori economici, i professionisti locali del settore urbanistico e sociale.

A nostro parere l’iniziativa, seppur meritevole per la partecipazione dell’Assessore Curcuruto e dei responsabili regionali che esporranno gli obiettivi del Bando già pubblicato dalla Regione Puglia “per la selezione delle Aree Urbane e per la loro individuazione in attuazione dell’Azione 12.1 “Rigenerazione urbana sostenibile” del P.O.R. FESR- FSE 2014-2020”, sembrerebbe annunciare nel titolo del manifesto un assunto discutibile e autoreferenziale dei programmi citati, sui cui risultati andrebbe fatta una seria e sincera riflessione.

I sottoscritti Architetti di Conversano, comunque pronti e disponibili a dare il proprio contributo, ritengono essenziale la partecipazione al Bando Regionale con l’elaborazione della Strategia di Sviluppo Urbano Sostenibile “trasparente”, sia nell’individuazione dei redattori della proposta, che nella sua definizione attraverso un sostanziale percorso di partecipazione pubblica, evitando quindi, come avvenuto per il PIRP e per il PIRU, la sola e mera comunicazione di decisioni già prese.

Comunicato stampa allegato e sottoscritto dai primi firmatari, architetti : Manco, Mastronardi, Frallonardo, Laruccia, Roscino, Simone, Mastronardi G., Grifoni, Tenore, Cocciolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts