• mercoledì , 20 settembre 2017

CASAMASSIMA, EVADE DAGLI ARRESTI DOMICILIARI E TORNA IN CARCERE

CASAMASSIMA – E’ costata cara a L.V., 20enne di Casamassima, detenuto agli arresti domiciliari, l’idea di sfuggire alla noia dell’obbligo di rimanere in casa, avventurandosi, senza autorizzazione, nel Comune di Bari Carbonara. Tale “fuga” non è passata inosservata ai Carabinieri della Stazione di Casamassima, che, incaricati della sua vigilanza, nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio,  lo hanno sorpreso fuori dalla propria abitazione e tratto in arresto per il reato di evasione. Il giovane dovrà quindi  rispondere davanti ad un Giudice di questo nuovo procedimento penale, indipendente dalla condanna che sta scontando. Inoltre, il Magistrato di Sorveglianza, informato dai Carabinieri della violazione,  ha emesso apposita ordinanza che ha disposto la revoca della misura alternativa della detenzione domiciliare e la contestuale applicazione del regime detentivo presso struttura carceraria. L’arrestato è stato quindi associato presso l’Istituto Penitenziario di Bari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts