Nicola Maria Mendolicchio torna in libreria con un romanzo di fantascienza dal titolo “La più piccola delle virtù”, edito dalla CSA Editrice.

IL LIBRO

Francesco è al comando di una missione importante, dovrà raggiungere con la sua astronave un pianeta che si trova in una lontanissima galassia, la più distante fra tutte, e verificare se è possibile costruire su di esso delle basi per esplorare lo spazio che c’è spingendosi più lontano, uno spazio colmo della sola luce del Big Bang.

Le colonne d’Ercole del lontano mondo classico, la sfera delle stelle fisse di Platone e l’Empireo di Aristotele, hanno rappresentato, nel nostro immaginario collettivo, il confine del nostro mondo. Oggi hanno lasciato il posto a un nuovo limite da superare, quello del nostro Universo, là dove nascono Spazio e Tempo.

Attraverso i pensieri di Francesco conosceremo anche il percorso straordinario che l’Umanità ha intrapreso tre secoli prima, quello della Conoscenza. Una Conoscenza che ineluttabilmente andrà a rappresentare per tutti gli uomini il Sommo Bene.

L’AUTORE

Nato a Foggia nel 1952, Nicola Maria Mendolicchio è autore di saggi tecnici, saggi filosofici, poesie e romanzi. Ha pubblicato: nel 2015 il saggio “Intorno alla natura” con la CSA Editrice; nel 2016 la guida tecnica “Manuale di protezione catodica” con la CSA Editrice; nel 2017 la raccolta poetica “I volti” con la CSA; nel 2020 la raccolta poetica “I versi del tempo” con Europa Edizioni; nel 2021 il saggio “Oltre il muro del tempo” con la CSA Editrice.