• sabato , 24 giugno 2017

Ancora declassato l’ospedale “S. Giacomo” di Monopoli

Da fonti ben informate siamo venuti a conoscenza, con nostro grande rammarico, che il nuovo Piano di Riordino Ospedaliero propone un ulteriore declassamento del nostro ospedale.

Infatti si prevede che l’attuale Unità Complessa di Ortopedia venga declassata a struttura semplice ed accorpata all’Ospedale “S.Maria degli Angeli” di Putignano e quindi senza un suo primario!

Non bastavano la soppressione dell’Unità Operativa Complessa di Nefrologia col Piano Fitto; le trasformazioni in struttura semplice dei reparti di Pronto Soccorso, Otorino, Neurologia, Pediatria col precedente Paino di Riordino e la conseguente perdita dei Primari; il declassamento del “S. Giacomo” ad ospedale di base con l’ultimo Piano?

Ora ancora una perdita per il nostro ospedale!

Ma quando finirà questo stillicidio ai danni del “S.Giacomo” ?

Mentre questo Comitato da anni va sollecitando la nomina dei primari per le unità scoperte (chirurgia; anestesia e rianimazione; ortopedia; cardiologia) ecco che con un colpo di mano risolvono il problema declassando il reparto di ortopedia e quindi evitando di nominare un proprio primario.

Ma ci si rende conto cosa rappresenta detta Unità Complessa nella nostra Città al centro di traffici stradali, ferroviari, navali; con una popolazione di 50.000 abitanti che raddoppia nei periodi estivi?

E perché ancora non si procede alla nomina dei primari mancanti per i quali ci risulta che da tempo sono stati banditi i concorsi e nominate le Commissioni Esaminatrici?

Dobbiamo attenderci ulteriori penalizzazioni?

Ci risulta che per qualche reparto si vuole procedere con l’art. 18 e cioè nominando al ruolo di primario personale in servizio e senza un pubblico concorso che consentirebbe di scegliere tra le migliori professionalità.

Ribadiamo che un Primario con la P maiuscola sarà in grado di risollevare le sorti di alcuni nostri reparti che arrancano, che mostrano segni di sofferenza, con pazienti che si ricoverano in altri ospedali e pertanto di fatto riducendo i DRG con la conseguenza che il “S. Giacomo” viene considerato improduttivo, inefficiente.

Ma la colpa di chi è?

Non certo di chi vi opera e che fa del suo meglio, ma di chi impedisce al nostro ospedale di crescere assegnando Direttori di alta professionalità, come sta avvenendo nell’U.O.C di Urologia da quando finalmente è stato nominato il nuovo Direttore.

Noi non consentiremo questo ulteriore scippo!

Pertanto invitiamo tutti, in particolare le forze politiche ed amministrative, a tenere alta la guardia e pronti a protestare qualora detta proposta dovesse diventare operativa.

Il Coordinatore  (Prof. Angelo Giangrande)ospedale-monopoli-300x183

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts