• venerdì , 15 dicembre 2017

“1° Trofeo Nino Frisone Open Tournament FIPSAS C&R”

Il primo Trofeo “Nino Frisone 2016”, gara Open FIPSAS Catch & Release di pesca d’Altura al Tonno Rosso, organizzata dall’Asd Fishing Game di Mola di Bari, in collaborazione con Studio Sport di Conversano, si svolgerà a Polignano a Mare presso il porto turistico di Cala Ponte dal 4 al 6 novembre.

Il 5 novembre avrà luogo la competizione “1° Trofeo Nino Frisone Open Tournament FIPSAS C&R”, competizione agonistica Open Fipsas, valida solo con un numero minimo di quindici equipaggi iscritti. I migliori classificati, avranno accesso alla partecipazione del Campionato Italiano FIPSAS 2017 Big Game Drifting. A questa competizione è legato il “1° Trofeo Challenger Cup Nino Frisone C&R”, gara promozionale “challanger”, con premi messi in palio da sponsor e trofeo ligneo “Memorial” intitolato a Nino Frisone, indimenticato uomo di pesca d’altura, padre e professionista esemplare, scomparso nel novembre 2013.

Il grande evento, sostenuto e supportato dagli Sponsor e dalle Istituzioni pubbliche locali è patrocinato da Comune di Polignano, CONI Puglia, GAC Mare degli Ulivi, SAC Mari tra le Mura.

Sergio e Alessio, i due fratelli e figli di Nino, sono ormai big sui social con numerosi scatti di catture e alla loro prima organizzazione dedicata interamente al papà.

Alessio, come è nata l’idea? Come si sta muovendo la macchina organizzativa?

Alessio: L’idea di istituire un trofeo è nata istintivamente subito dopo la scomparsa di nostro padre. Dal primo momento ci siamo attivati affinché la Federazione Italiana Pesca Sportiva riconoscesse la gara come “Open Tournament” e quindi valida come selettiva alla finale del campionato italiano di big game e per molto lieti siamo grati alle persone che hanno aiutato. Una volta calendarizzato l’evento è nata spontanea la necessita di creare un gruppo di persone che mettesse a disposizione diverse competenze e passioni per organizzare la gara, così con Linda Cavallo, Flavio Savino e Benny Nardelli ci siamo mobilitati in diverse direzioni confrontandoci assiduamente.

È la prima volta in assoluto che si organizza il drifting di pesca sportiva nella cornice spettacolare di Polignano a Mare? Perché?

 A: Nostro padre, Sebastiano Frisone, era molto legato a Polignano sia per le storiche pescate, sia per il fascino di questi luoghi. Infatti fin dall’inizio abbiamo creduto che la bellissima Marina di Calaponte, in un luogo stupendo come Polignano, potesse essere un posto perfetto dove organizzare per la prima volta una Trofeo di pesca inserito nel circuito Nazionale.

Premi per il team vincitore?

A: Con molto sacrificio, dati i tempi di crisi, abbiamo investito tutti gli aiuti degli sponsor per premiare fino al decimo classificato per un valore complessivo di 8.000.00 Euro

foto-frisone

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts